• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli-Chievo, Benitez: "Dobbiamo essere più concreti. Mai parlato di scudetto"

Napoli-Chievo, Benitez: "Dobbiamo essere più concreti. Mai parlato di scudetto"

Il tecnico spagnolo è comunque sereno dopo il clamoroso ko con il Chievo


Rafa Benitez (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

14/09/2014 17:43

CALCIO SERIE A NAPOLI CHIEVO BENITEZ / NAPOLI- E' un Rafa Benitez comunque sereno quelllo che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' per parlare della debacle del suo Napoli in casa contro il Chievo. Queste le parole del tecnico spagnolo: "E' difficile spiegare il risultato: tante occasioni ed è mancato solo il gol. E' vero che alla fine la squadra era frenetica. Se fosse finita 3-0 nessuno avrebbe potuto detto nulla, dobbiamo essere più concreti. Nel finale abbiamo faticato, ma venti minuti del secondo tempo li abbiamo giocato alla grande".

TIFOSI E FISCHI - "Sono stati fantastici con la squadra e ci hanno aiutati. Se noi non facciamo gol non possiamo dire nulla. Ci hanno aiutato e sta a noi concludere le occasioni per vincere le partite".

SCUDETTO - "Mai parlato di scudetto, siamo alla seconda e dobbiamo reagire in situazioni di questo tipo. Mancavano quaranta minuti e dovevamo continuare a giocare come stavamo facendo".

SCONTRI CON LE PICCOLE - "E' un problema se la squadra non gioca. Ma con un rigore sbagliato e tante occasioni sprecato significa che dobbiamo concretizzare. Se subiamo gol dobbiamo continuare a giocare con fiducia".

INSIGNE - "Oggi i tifosi lo hanno aiutato, lui ha fatto il suo e si è impegnato. Sappiamo che se gioca Mertens ha stesse qualità ma un gioco diverso. Insigne ha giocato una buona partita, gli è mancata la precisione. Può migliorare"

HAMSIK - "L'anno scorso ha iniziato bene ma poi si è fatto male. Oggi ha fatto una buona partita, gli è mancato il gol come a tutta la squadra. E' stata una delle migliori partite fatte in questo mese e mezzo. Anche come centrocampista arretrato, se la squadra migliora farà meglio anche lui".

 

 




Commenta con Facebook