• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Michel: "Non sarà facile con l'Olympiacos. Saviola e Manolas..."

Juventus, Michel: "Non sarà facile con l'Olympiacos. Saviola e Manolas..."

Il tecnico spagnolo dei greci ha parlato della sfida di Champions League


Michel (Getty Images)
Andrea Corti (Twitter: @cortionline)

04/09/2014 09:40

JUVENTUS MICHEL OLYMPIACOS / ROMA - Intervistato da 'La Gazzetta dello Sport', il tecnico spagnolo dell'Olympiacos Michel , storico ex centrocampista del Real Madrid e delle 'Furie Rosse' negli anni 80 e 90, ha parlato della girone di Champions League nel quale sarà protagonista anche della sfida con la Juventus che andrà in scena il prossimo 22 ottobre: "Per noi è difficile, ci sono squadre davvero forti e il girone è proibitivo. Però cercheremo di creare problemi a chiunque, tenteremo di competere. Siamo forti di testa, abbiamo tanto carattere e un pubblico straordinario che in casa sa come trascinarci".

JUVENTUS - Michel poi ha detto la sua sugli avversari bianconeri, favoriti per il passaggio del turno insieme all'Atletico Madrid: "La Juve l’ho vista sabato scorso di persona a Verona col Chievo. Quella di Conte giocava muy bien, però mi sembra che quella di Allegri non si discosti molto dall’altra. Ha tenuto lo stesso modulo. La squadra è forte, dipende sempre molto da Pirlo che tutti sappiamo che giocatore è. Ma a me gusta molto Llorente e soprattutto Marchisio, giocatore di grande qualità".

MERCATO - Il club greco negli ultimi giorni del calciomercato ha ceduto alcuni giocatori ai club italiani. Michel ha analizzato il possibile impatto di alcuni di loro con il nostro calcio, partendo dal colpo più inaspettato: "Col nostro Saviola il Verona ha fatto un grande colpo. Perché sta bene fisicamente ed è una grandissima persona. E’ andato via dall’Olympiacos perché l’offerta che aveva era davvero buona. Noi l’abbiamo sostituito con Mitroglou. E speriamo vada bene. Gli altri greci che sono arrivati in Italia sono ottimi giocatori, in particolare Manolas della Roma che è un difensore affidabile e concreto".

 




Commenta con Facebook