• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > > Germania-Argentina, Loew: "Nessuna paura, sappiamo di poter fare la storia"

Germania-Argentina, Loew: "Nessuna paura, sappiamo di poter fare la storia"

Il ct tedesco in conferenza stampa: "Quella di domani sarà una battaglia"


Joachim Loew (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

12/07/2014 20:17

MONDIALI 2014 GERMANIA ARGENTINA CONFERENZA STAMPA LOEW/ RIO DE JANEIRO (Brasile) - Meno uno alla partita che può valere una carriera: fra ventiquattro ore, Germania e Argentina si affronteranno al 'Maracanà' di Rio de Janeiro nella finale dei Mondiali 2014. Un match che si annuncia come una battaglia: parola del commissario tecnico tedesco Joachim Loew, intervenuto oggi nella consueta conferenza stampa della vigilia.

NESSUNA PAURA - "Quella di domani sarà una battaglia - ha dichiarato il ct della Germania - l'Argentina non è solo Messi, loro hanno anche molte altre risorse e sono una squadra compatta. Non ho nessuna paura ma l'Argentina è più forte di quella di quattro anni fa (battuta 4-0 dai tedeschi nei quarti di finale di Sudafrica 2010, ndr). Sarà una vera lotta, noi dovremo avere la giusta dose di fiducia in noi stessi. Imporrebdo il nostro gioco avremo la possibilità di vincere. Supplementari? Speriamo di evitarli, sarebbe bello essere la prima Nazionale europea a vincere il Mondiale in Sudamerica: sappiamo di poter fare la storia".

MATURITA' - "Noi siamo diventati più maturi come squadra, negli ultimi mesi e durante il Mondiale, dove si incontrano tante difficoltà, come è successo a noi contro l'Algeria. Da quella gara abbiamo imparato tanto. L'Argentina cambia molto, sa attaccare rapidamente e chiudersi dietro con altrettanta velocità. Domani può succedere di tutto e noi dobbiamo farci trovare pronti".




Commenta con Facebook