• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LIVORNO

PAGELLE E TABELLINO DI PARMA-LIVORNO

Doppietta di Amauri: i ducali tornano in Europa


Amauri (Getty Images)
Luca Mershed

18/05/2014 23:08

 

PAGELLE E TABELLINO PARMA-LIVORNO/PARMA – Partita molto divertente ed importante per il Parma per il suo accesso in Europa. Sono da sottolineare le prestazioni di Cassano, Parolo e Biabiany che dirigono la squadra giallo-blu in modo eccellente. Rilevante è l’entrata in campo nel secondo tempo di Amauri il quale segna una bella doppietta. Nessuno dei parmensi ha ricevuto sotto la sufficienza in quanto tutti hanno dato il loro meglio per la vittoria finale. Per il Livorno è da criticare la difesa che poco ha fatto per difendere la propria porta: Rinaudo ed Emerson. In attacco buona la prestazione di Paulinho e quella di Belfodil.

PARMA

Mirante 6,5 – Si mostra molto sicuro fin dall’inizio del match: sono comunque pochi i palloni su cui si deve impegnare. Dal 87’ Patarini s.v.

Cassani 6,5 – Prestazione di livello: molto concentrato e sicuro. Non perde l’avversario e mantiene una marcatura asfissiante.

Gobbi 6 – Partita nella media: senza troppi intoppi. Insieme ai suoi compagni di reparto gestisce in modo efficace le offensive livornesi.

Paletta 6,5 – Senza dubbio uno dei migliori della difesa parmense: è attento e reattivo sulle incursioni avversarie.

Molinaro 6 – Spinge senza sosta sulla fascia e il suo contributo per la costruzione della fase offensiva è importante. Non ha giocato male però dei suoi forse è quello che ha contribuito meno per il risultato finale.

Acquah 6,5 – Buone le sue iniziative ed al sedicesimo si rende pericoloso con un tiro che però finisce fuori dallo specchio della porta.

Parolo 6,5 – Ci prova anche dalla distanza ma i suoi tentativi non vanno a buon fine: comunque sia è uno dei più attivi fra i suoi compagni. Al settantaduesimo recupera un ottimo pallone che lo trasforma in un’ottima occasione da gol.

Marchionni 6 – Tira spesso anche se i suoi tentativi vengono respinti. Sbaglia ad impostare qualche azione anche se si conferma un ottimo regista. Dal 82’ Galoppa s.v.

Biabiany 6,5 – Fa avanti e indietro senza troppa fatica: molte azioni offensive nascono dai suoi piedi ripartendo spesso dalla difesa. È da sottolineare il buon possesso di palla.

Cassano 7 – Prova ad inventare come può anche se nel primo tempo non entusiasma come al suo solito. Le sue giocate risultano comunque sempre di molto spessore. Buon colpo di testa al quarantanovesimo con il quale impegna il portiere avversario. Nel secondo tempo è decisamente più incisivo e le sue giocate iniziano a rendersi pericolose: è suo l’assist per il gol di Amauri.

Schelotto 6 – Spinge molto bene sulla destra e mette nel mezzo molti palloni interessanti: la sua velocità è determinante sugli uno contro uno. Dal 53’ Amauri 7,5 – Entra ed è subito pericoloso anche se la sua conclusione viene efficacemente respinta. Cambia il ritmo della partita e segna al sessantaduesimo e all’ottantesimo. Ha decisamente contributo in senso positivo al cambio della squadra: uno dei migliori in campo.

All.: Donadoni 6,5 – Mette in campo una squadra molto offensiva ed è decisivo il cambio di Amauri. Impone la giusta mentalità e riceve un’ottima risposta dai suoi: molto attenti non mollano neanche sullo 2 a 0.

 

LIVORNO

Anania 5,5 – Mette una pezza al sesto minuto ed al trentaduesimo su delle buone conclusioni di Parolo. Incolpevole sui due gol di Amauri in quanto i suoi difensori lo hanno lasciato libero di concludere. Dal 83’ Aldegani s.v.

Ceccherini 6 – Prova con dei lanci lunghi anche se sono poco efficaci per costruire l’azione. In difesa la sua prestazione è positiva.

Rinaudo 5,5 – Soffre la tecnica e la velocità dell’attacco parmense anche se prova con determinazione a fronteggiare le azioni offensive.

Emerson 5,5 – Perde di vista gli attaccanti avversari ed al momento dei gol poteva fare qualcosa di più. È comunque positivo il suo contributo sui calci d’angolo: spazza per non correre pericoli.

Gemiti 6 – Fatica a tenere l’ispirato Cassano ma quando entra Amauri la situazione diventa ancora più complicata: in qualsiasi caso dimostra un buon senso della posizione.

Biagianti 5,5 – Non molto presente nel match: da lui dovrebbero innescarsi le azioni offensive anche se non è troppo responsabile della loro scarsa efficacia in quanto trova davanti a se un centrocampo difficile da superare.

Mosquera 6 – Buona partita in difesa, si propone anche in attacco: ci prova al cinquantunesimo ma il portiere avversario si è fatto trovare pronto.

Duncan 6,5 – È il primo che si mostra pericoloso con una bella conclusione al secondo minuto: è molto attivo nel corso del match con buone verticalizzazioni.

Siligardi 6 – Gioca una buona partita ed è molto utile anche in fase difensiva soprattutto sui calci da fermo. Dal 69’ Bartolini 5,5 – Entra anche se non tocca molti palloni: non contribuisce molto anche se la sua squadra già era spenta.

Paulinho 6,5 – È il migliore dei suoi e cerca sempre la giocata. Purtroppo per lui incontra davanti a se una difesa molto attenta e solida che non gli permette muoversi come vorrebbe. Fino alla fine prova ad agguantare il pareggio come può: ottima mentalità.

Belfodil 6 – Il suo compito principale è quello di far ripartire la squadra difendendo il pallone con il corpo. Per il resto non incide molto sul match. Dal 61’ Piccini 6 – Smuove la situazione offensiva dei toscani anche se è un po’ troppo isolato e non riesce ad incidere notevolmente sul match.

All.: Nicola 6 - I suoi reggono durante il primo tempo con molta caparbietà anche se quando entra Amauri nel secondo tempo saltano gli schemi. Prova a mantenere organizzata la sua squadra cercando di riacciuffare il pareggio.

Arbitro: De Marco 6,5 – Arbitra una partita non troppo difficile: estrae un solo cartellino giallo ma riesce a mantenere la calma fra le due squadre. Professionale ed all’altezza del match.

 

TABELLINO

 

PARMA-LIVORNO 2-0

 

Parma (4-3-3): Mirante (dal 87’ Pavarini); Cassani, Gobbi, Paletta, Molinaro; Acquah, Parolo, Marchionni (dal 82’ Galloppa); Biabiany, Cassano, Schelotto (dal 53’ Amauri). All.: Donadoni.

Livorno (3-5-2): Anania (dal 83’ Aldegani); Ceccherini, Rinaudo, Emerson; Gemiti, Biagianti, Mosquera, Duncan; Siligardi (dal 69’ Bartolini), Paulinho, Belfodil (dal 61’ Piccini). All.: Di Carlo.

Arbitro: De Marco

Marcatori: 67’ Amauri (P), 79’ Amauri (P)

Ammoniti: 26’ Ceccherini (L)

Espulsi: -

 

 




Commenta con Facebook