• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > LA MOVIOLA DI CM.IT: Chiellini gomito da rosso, su Vrsaljko nessun fallo

LA MOVIOLA DI CM.IT: Chiellini gomito da rosso, su Vrsaljko nessun fallo

Russo non vede il gesto scomposto del difensore juventino. Gervasoni troppo severo con Magnanelli


Carmine Russo (Getty Images)
Emiliano Forte

12/05/2014 07:54

MOVIOLA CHIELLINI VRSALJKO / MILANO - A tenere banco in sede di moviola in questo penultimo turno di Serie A è il gomito alto di Chiellini che va a colpire Pjanic in pieno volto nel corso di Roma-Juventus. Per alcuni ci stava il secondo giallo all'indirizzo del difensore bianconero, per altri il gesto andava sanzionato con il rosso diretto: Russo invece ha optato per un semplice calcio di punizione alimentando le polemiche nel post partita. Da rivedere anche la posizione di Tevez nell'azione che porta al gol di Osvaldo. Molto dubbio il calcio di rigore concesso da Gervasoni in Sassuolo-Genoa per un presunto fallo di Magnanelli su Vrsaljko. Positivo l'esordio del giovanissimo arbitro Chiffi impegnato in Sampdoria-Napoli.

 

VERONA-UDINESE 2-2, arbitro Tommasi 6,5 - Corretta la decisione di assegnare il calcio di rigore al Verona per il fallo di Allan su Agostini. Nel complesso una buona direzione in una gara molto tirata e combattuta.

 

INTER-LAZIO 4-1, arbitro Massa 6,5 - Biava è in posizione regolare quando sblocca i risultato dopo appena 2 minuti di gioco; bravo Massa a convalidare il gol. Direzione attenta e precisa per tutti i 90 minuti.

 

ATALANTA-MILAN 2-1, arbitro Rizzoli 5,5 - Da segnalare qualche imprecisione di troppo per il fischietto di Bologna nel corso del match. Nel primo tempo a pochi minuti dall'intervallo non sanziona con il giallo il fallo netto di Carmona su Kaka'. Nella ripresa Balotelli lanciato a rete da Montolivo viene fermato ingiustamente visto che l'offside non c'era. Netto il tiro dal dischetto concesso all'Atalanta per il pestone di Constant ai danni di Carmona. Mexes, che aveva già rischiato il giallo nel finale di primo tempo, nel secondo è protagonista di un duro scontro con Raimondi: Rizzoli interviene ma opta solo per l'ammonizione.

 

BOLOGNA-CATANIA 1-2, arbitro Rocchi 5 - Giusti i due cartellini gialli mostrati a Peruzzi che gli costano l'espulsione intorno alla mezz'ora di gioco. Lascia a desiderare l'interpretazione dell'arbitro in occasione del gol che decide la gara firmato da Bergessio: nell'azione sfugge a Rocchi un fallo di Rinaudo su Morleo, dunque il gioco andava fermato.

 

CAGLIARI-CHIEVO 0-1, arbitro Doveri 6,5 - Partita controllata con personalità da Doveri, che sbaglia poco o niente nel corso di tutto il match. Unico neo una trattenuta in area gialloblu di Dramè su Ibarbo che poteva essere sanzionata con un calcio di rigore.

 

SASSUOLO-GENOA 4-2, arbitro Gervasoni 6 – E' regolare la posizione di Floro Flores sul lancio di Berardi in occasione del gol dell'1-0. Giusto, invece, annullare il raddoppio di Antei che si trova in fuorigioco quando batte Perin. Molto generoso il rigore concesso al Genoa per una leggera trattenuta di Magnanelli su Vrsaljko, con quest'ultimo che si lascia cadere con troppa facilità.

 

SAMPDORIA-NAPOLI 2-5, arbitro Chiffi 6 – Esordio senza particolari apprensioni per l'appena 29enne arbitro di Padova. Regolare il gol di Zapata, che si trova in gioco quando ribadisce in rete il pallone deviato sulla traversa da Fiorillo.

 

TORINO-PARMA 1-1, arbitro Damato 6 - Particolarmente severo l'arbitro quando punisce con il rosso l'intervento di Lucarelli che va ad interrompere un contropiede del granata Immobile. Nulla da dire sul rigore concesso al Parma per il fallo di Glik su Acquah così come è netta la simulazione di Immobile che costa il secondo giallo all'attaccante del Torino.

 

LIVORNO-FIORENTINA 0-1, arbitro Giacomelli 6,5 - Derby spigoloso e scorbutico quello del 'Picchi', con diversi interventi al limite del regolamento che hanno costretto l'arbitro ad estrarre ben 10 cartellini. E' Rinaudo a tenere in gioco Cuadrado nell'azione del gol vittoria firmato dal colombiano. Nessun dubbio sul rosso diretto mostrato a Borja per l'entrataccia con piede a martello su Alberto Aquilani.

 

ROMA-JUVENTUS 0-1, arbitro Russo 5,5 - Nel corso del primo tempo viene annullata una rete al giallorosso Torosidis per un fallo di mani dello stesso giocatore greco. E' corretta la decisione di Russo, ben supportato dall'arbitro addizionale, visto che Torosidis si aiuta con il braccio quando spinge la palla in rete su un cross di Gervinho. Nella ripresa, sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto dalla Juventus, Chiellini entra in contatto con Pjanic alzando troppo il gomito: Russo concede la punizione ai giallorossi ma non sanziona il difensore bianconero che, già ammonito, avrebbe dovuto concludere anzitempo la sua gara. Dubbi anche sulla rete di Osvaldo che decide la sfida dello stadio 'Olimpico': quando l'italo-argentino calcia il pallone verso la porta giallorossa, Tevez si trova davanti a tutti in una posizione tale da poter ostacolare un eventuale tentativo di parata da parte di Skorupski. Episodio non chiarissimo e di non facile lettura per arbitro e collaboratori.




Commenta con Facebook