• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-ESBJERG

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA-ESBJERG

Ilicic incanta, delude Compper. Gomez fuori condizione


Ilicic (Getty Images)
Massimo Balsamo

28/02/2014 00:43

 

PAGELLE E TABELLINO DI FIORENTINA – ESBJERG / FIRENZE – Buone notizie per i danesi guidati da Frederiksen, meno per Vincenzo Montella. Infatti, la formazione viola non ha incantato il pubblico del Franchi come ha abituato in passato, esprimendo un calcio con ritmi bassi e con pochi cambi di passo.Buone prove per Ilicic tra i viola e per Drobo nelle file danesi. Da rivedere il fuori forma Mario Gomez. Male, come nella partita d’andata, l’esterno sinistro Knudsen dell’Esbjerg e il centrale tedesco Compper per i toscani.

 

FIORENTINA

Rosati 6 – Reattivo quando viene chiamato in causa. E’ incolpevole sul goal firmato da Vestergaard.

Roncaglia 6 – Più presente in fase difensiva che offensiva. Sarebbe curioso provarlo centrale di difesa al fianco di Gonzalo Rodriguez.

Compper 5 – Beffato in occasione dell’1-1 dall’attaccante danese. Impreciso negli appoggi in fase di costruzione. E’ giustificabile questo suo calo di condizione con il continuo utilizzo in questa fase di stagione. Un po’ di turnover farebbe comodo al giocatore che il tecnico Montella ha definito “il miglior lettore di partite mai incontrato”.

Gonzalo 6 – Ordinaria amministrazione. Dal 60’ Tomovic 6- Vedi Gonzalo.

Pasqual 6,5 – Offre delle buone sortite sulla corsia mancina. Ottima l’intesa con Matos. Dal 79’ Vargas – SV.

Ambrosini 6,5 – Ottimo lavoro di filtraggio in mezzo al campo. Tanta corsa e tanta generosità per il biondo centrocampista, sarà utile a Montella nel finale di stagione. Dal 65’ Bakic 5,5 - Un po’ in ombra.

Pizarro 6 – Metronomo del centrocampo viola, detta i tempi di gioco.

Borja Valero 7 – Ottimo prestazione per la mezzala ex Villareal. Imposta, prova la conclusione ed è sempre pericoloso con i suoi inserimenti.

Ilicic 7 – Il migliore tra le file viola. Realizza il vantaggio con una punizione telecomandata che si insacca nel sette a Dubravka battuto. Knudsen è in costante difficoltà quando il centrocampista sloveno lo punta. Montella è riuscito nell’impresa di renderlo meno veneziano.

Gomez 5,5 – Tanta buona volontà ma manca in condizione fisica.

Ryder Matos 5,5 – Sguizzante ma mai veramente decisivo.

All. Vincenzo Montella 5,5 – La quadra non esprime la solita brillantezza guidata dal tiki-taka sicuro ed elaborato. Molti lanci lunghi per un Gomez che, vista la forma precaria, non vanno quasi mai a buon fine.

 

ESBJERG

Dubravka 6 – Incolpevole sulla rete fantastica siglata da Ilicic.

Laursen 6,5- Contiene bene lo spauracchio Matos.

Drobo 7 – Un giocatore completamente diverso rispetto al difensore colosso africano dell’andata. Contiene un avversario non semplice come Mario Gomez ed è perfetto negli anticipi difensivi. Si fa apprezzare nell’impostazione del gioco danese.Ottimo tandem con Lucena

Lucena 6,5 – Buona prestazione per il sostituto di Jakobsen.

Knudsen 5 – Disastroso. Ilicic lo salta sempre e non riesce a trovare delle misure per contrastare l’asso sloveno. Sbaglia puntualmente i movimenti del fuorigioco danese e deve migliorare decisamente nelle diagonali difensivi. Inesistente la fase offensiva.

Bergvold 6,5 – Il centrocampista ex Livorno fornisce all’Esbjerg le geometrie necessarie a contrastare il pressing viola. Prova, quando ne ha l’occasione, la botta dalla distanza.

Andreasen 6 – Ottimo lavoro quantitativo utile alle geometrie di Bergvold.

Nielsen 6,5 – Tanto impegno per l’esterno danese che ha il difficile compito di sostituire un talento come il marocchino Fellah.

Pusic 5 – Agisce troppo distante dalla porta avversaria. Sciupa una clamorosa palla goal al 53’ a tu per tu con Rosati. Dal 57’ J. Ankersen SV–. Dal 68’ Lekven SV.

Rasmussen 5,5 – Tanto impegno, ma nulla più. Dal 42’ Vestergaard -

Van Buren 5,5 – Invisibile. Riceve pochi palloni dal centrocampo.

All. Niels Frederiksen 6,5 – Squadra ridisegnata dopo la batosta casalinga di giovedì scorso. Il passaggio dal 4-4-1-1 al 4-2-3-1 ha portato i giusti frutti, ottenendo un pareggio meritato contro una formazione ben più blasonata come la Fiorentina.

 

Arbitro: Marijo Strahonja 6.5 - Gara facile da dirigere per il fischietto trentottenne. Unica situazione da rivedere un fuorigioco segnalato a Gomez nel primo tempo.

 

TABELLINO

FIORENTINA-ESBJERG 1-1

Fiorentina (4-3-3): Rosati; Roncaglia, Compper, Gonzalo (60’ Tomovic), Pasqual (79’ Vargas); Ambrosini (65’ Bakic), Pizarro, Borja Valero; Ilicic, Gomez, Ryder Matos. A disp.:Neto, Tomovic, Vargas, Bakic, Mati Fernandes, Joaquin, Matri. All.: Vincenzo Montella.

Esbjerg (4-2-3-1): Dubravka; Laursen, Drobo, Lucena, Knudsen; Bergvold, Andreasen; Nielsen, Pusic (57’ J. Ankersen (68’ Lekven)), Rasmussen (42’ Vestergaard); Van Buren. A disp.: Hojbjerg, J. Ankersen, P. Ankersen, Bakenga, Lekven, Somers, Vestergaard. All.: Niels Frederiksen.

Arbitro: Marijo Strahonja

Marcatori: 47’ Ilicic (F), 91’ Vestergaard (E)

Ammoniti: 38’ Knudsen (E))

Espulsi:




Commenta con Facebook