• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Bologna > Milan-Bologna, Ballardini: "Non meritavamo di perdere. Ci sono basi per far bene"

Milan-Bologna, Ballardini: "Non meritavamo di perdere. Ci sono basi per far bene"

Il tecnico emiliano si e' detto soddisfatto nonostante la sconfitta


Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

15/02/2014 00:08

CALCIO SERIE A MILAN BOLOGNA BALLARDINI / MILANO- E' un Davide Ballardini sereno quello che si presenta ai microfoni di 'Sky Sport' dopo la sconfitta del suo Bologna sul campo del Milan. Queste le sue parole: "Il Bologna ha fatto una buonissima partita fino al gol di Balotelli. Secondo tempo con due tre situazioni importanti senza concedere nulla. Il Milan ha giocatori che possono risolvere la parita. Sono arrabbiato ma la prestazione e la squadra con l'atteggiamento mi danno serentià, nel dispiacere. Ci sono basi importanti per fare bene. I centrocampisti sono stati bravissimi, hanno corso e chiuso le linee di passaggio. Il rimprovero per questo Bologna è di essere ripartiti poco nel primo tempo. Dovevamo essere più bravi a ripartire.

PARTENZA DI DIAMANTI - "Il Bologna è una squadra e lo ha dimostrato. Siamo felici per lui e andiamo avanti con altri giocatori che lo sostituiscono come Cristaldo, Acquafresca e Laxalt senza dimenticare Kone".

KONE - "Kone non sta ancora bene, ha avuto un problema alla caviglia e non è al top. Quando starà bene potrà ricoprire più ruoli, giocatore importante con noi".

SCONFITTA E CLASSIFICA - "C'è dispiace perchè non meritavamo di perdere. Fatto una partita da squadra: sono le prerogative per raccogliere punti con buone prestazione. Abbiamo quattro squadre dietro e dobbiamo guardare anche davanti. Da quando sono arrivato sapevo qual'era la situazione. Sono subentrato 7 volte su 8 in Serie A e credo di avere esperienza. Sono un deficiente che deve capire tutto in una settimana".




Commenta con Facebook