• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter, Thohir: "Hernanes fondamentale. E' arrivato il momento di Icardi"

Inter, Thohir: "Hernanes fondamentale. E' arrivato il momento di Icardi"

Il magnate indonesiano analizza il momento dei nerazzurri reduci dal successo in campionato contro il Sassuolo


Thohir e Moratti (Getty Images)
Silvio Frantellizzi (Twitter: @SilFrantellizzi)

12/02/2014 08:58

INTER THOHIR SASSUOLO GUARIN ICARDI/ ROMA - Si respira un'atmosfera nuova in casa Inter grazie al successo sul Sassuolo arrivato dopo una serie di risultati negativi. Il presidente Erick Thohir, spera di ripartire proprio dal colpo di testa vincente di Samuel per lasciarsi la crisi alle spalle e guardare con maggiore ottimismo alla parte finale di stagione.

LA VITTORIA - "E' stato importante vincere contro il Sassuolo per sbloccarsi dopo un periodo difficile - ha dichiarato a 'La Gazzetta dello Sport' - Hernanes ha battuto l'angolo che ha permesso a Samuel di segnare il gol partita e ho avuto la sensazione che il brasiliano abbia alleggerito anche Guarin: ho visto Fredy più libero e intraprendente".

HERNANES - "Credo che l'innesto di Hernanes sia stato fondamentale perché grazie alla sua qualità ora il gioco si sviluppa per vie centrali e abbiamo un uomo che può fare ciò che vuole con entrambi i piedi, battere i corner e le punizioni, un aspetto fondamentale in un calcio dove sbloccare le partite diventa sempre più difficile".

PALACIO - "Sono ottimista sugli attaccanti. Anche se non segna, Palacio fa sempre sentire il suo contributo in termini di corsa e assist. Non vedo l'ora di ammirare Icardi, credo sia arrivato il suo momento e spero di vederlo in campo a Firenze, così come D'Ambrosio che è arrivato subito perché sulle fasce avevamo bisogno di ricambi per Jonathan e Nagatomo".




Commenta con Facebook