• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Genoa > Genoa-Inter, Gasperini: "All'Inter ho subito parole al veleno"

Genoa-Inter, Gasperini: "All'Inter ho subito parole al veleno"

Il tecnico rossoblu, che oggi si e' preso la sua rivincita personale, torna sul suo passato nerazzurro



19/01/2014 18:16

GENOA INTER GASPERINI / GENOVA - La vendetta è servita. Giampiero Gasperini si è tolto una soddisfazione in più oggi battendo l'Inter, sua ex squadra, con il suo nuovo Genoa. "E' stata una bella partita - dice a 'Sky Sport'. - Non era facile perchè c'era molta acqua in campo ma siamo stati bravi, soprattutto per l'intensità che ci abbiamo messo. E' una vittoria importantissima contro un'ottima squadra. Questa gente, questo stadio sono uno stimolo importante e i ragazzi danno qualcosa in più. Dobbiamo mettere sempre questa voglia di vincere e creare palle gol importanti, anche se oggi molte sono arrivate un pò a caso viste le condizioni. Oggi concedevamo un pò di centimetri a loro e non era facile ma siamo stati bravi a sopperire mettendoci qualcosa in più. Oggi tutto è andato nel verso giusto".

FANTASMI DAL PASSATO - "Le chiacchiere sul passato? Con i giocatori dell'Inter ho sempre avuto un rapporto di grande stima. Le parole al veleno le ho subite io e non ho mai risposto ma ho cercato sempre di andare avanti. Difficoltà ad allenare l'Inter? Ho solo detto che i risultati negli ultimi anni gli hanno ottenuti Mancini e Mourinho, non credo sia offensivo, è storia. Altri non hanno mantenuto le aspettative dell'Inter. Non c'entrano niente i legami con la Juventus".

SISTEMA CALCIO - "E' un sistema che produce pochi calciatori. E' una considerazione mia e spero non si offenda nessuno, perchè se molti giovani vengono ritenuti pronti e poi scartati qualcosa evidentemente non funziona".

J.T.




Commenta con Facebook