• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Mertens: "Arriva ciclo importante. Con il Catania..."

Napoli, Mertens: "Arriva ciclo importante. Con il Catania..."

L'attaccante belga parla del suo primo goal con la maglia azzurra



01/11/2013 15:42

NAPOLI BENITEZ MARTENS CATANIA / NAPOLI - Dopo aver trovato il primo goal, Dries Mertens non ha voglia di fermarsi: l'attaccante belga del Napoli parla ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss Napoli' dei suoi primi mesi in azzurro. 

FIRENZE   - "A Firenze abbiamo ottenuto una vittoria importante. Sapevamo che sarebbe stato un match difficile e siamo felici di aver ottenuto i tre punti. In più, ho siglato il primo goal con la maglia azzurra, un goal che aspettavo davvero da tempo, una rete che finalmente è arrivata e che mi ha reso felice. Il presidente mi ha definito un killer d’area di rigore? Non lo so se lo sono, ma sono felice di sentire queste parole. Farò di tutto per segnare più goal".

CICLO - "Contro Catania, Marsiglia e Juventus attraverseremo un momento importante della stagione, ma non certo già determinante.La cosa importante è aver ottenuto i tre punti contro la Fiorentina e sappiamo che anche domani contro il Catania giocheremo una gara importante".

BENITEZ - "Per me è importante averlo come allenatore, mi ha voluto e io ho voluto il Napoli. Ma è importante anche tutto lo staff, i giocatori, con i quali lavoriamo duro ogni giorno per ottenere buoni risultati partita dopo partita e alla fine della stagione vedremo dove saremo arrivati. I miei obiettivi per il 2014? Per me è importante ottenere innanzitutto risultati importanti con il Napoli gara dopo gara. Poi, con la mia Nazionale cercherò di far bene ai prossimi mondiali in Brasile".




Commenta con Facebook