• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > LA MOVIOLA DI CM.IT: Regolare il tocco di Glik, fuori area il fallo su Asamoah

LA MOVIOLA DI CM.IT: Regolare il tocco di Glik, fuori area il fallo su Asamoah

La respinta del difensore granata avviene con il braccio attaccato al corpo. Sulla linea la scivolata di Biondini


Daniele Doveri (Getty Images)
Emiliano Forte

28/10/2013 08:36

MOVIOLA ASAMOAH GLIK / MILANO – A margine della 9a giornata di campionato a tenere banco sono state soprattutto le prestazioni degli arbitri De Marco e Doveri rei di aver assegnato al Napoli e alla Juventus due rigori piuttosto generosi. Al 'San Paolo' è un braccio in area di Glik ad essere giudicato in maniera errata; mentre allo 'Juventus Stadium' è un contatto Biondini-Asamoah che viene erroneamente visto dentro l'area rossoblu.

 

SAMPDORIA-ATALANTA 1-0, arbitro Irrati 5,5 – Episodio curioso in occasione della rete di Mustafi che ha deciso la gara: Irrati in un primo momento non concede il gol e decide di sanzionare il mani di Cigarini con un calcio di rigore per i blucerchiati ed il rosso per il centrocampista nerazzurro. Inseguito ad una consultazione con l'arbitro addizionale Guida, Irrati ritorna sulla sua decisione e giustamente convalida il gol di Mustafi ammonendo Cigarini. Forse troppo severa la sanzione per Nica che viene espulso per un fallo ai danni di Eder. Il giallo sarebbe stato più che sufficiente.

INTER-HELLAS VERONA 4-2, arbitro Celi 5,5Troppo fiscale in alcuni frangenti Celi che ha distribuito cartellini anche quando poteva farne a meno. Ingenui Belfodil e Moras nel finale quando guadagnano anzitempo gli spogliatoi scambiandosi dei colpi proibiti. Dubbi sul gol annullato a Toni mentre Palacio in un'occasione viene erroneamente segnalato in fuorigioco. E in quel momento l'argentino era lanciato a rete...

NAPOLI-TORINO 2-0, arbitro De Marco 5 – E' il minuto 14 quando Mertens conquista il primo rigore per i padroni di casa: il contatto con Bellomo c'è anche se il centrocampista azzurro non fa nulla per evitare l'avversario e cade a terra in piena area. Penalty che nel complesso ci può stare. Discorso diverso invece per il secondo rigore fischiato contro il Torino che ha permesso ad Higuain di firmare la sua doppietta dal dischetto. E' scoccata la mezz'ora quando su un tiro ravvicinato di Fernandez, Glik respinge toccando la palla con il gomito. Sulla conclusione il braccio del difensore granata è attaccato al corpo quindi De Marco nell'azione incriminata è stato mal consigliato dai suoi assistenti.

JUVENTUS-GENOA 2-0, arbitro Doveri 5,5Sulla prova del fischietto romano pesa l'errata decisione di concedere il penalty sul contatto tra Asamoah e Biondini. Le immagini mostrano chiaramente che l'intervento del giocatore rossoblu avviene fuori area dunque andava concesso un calcio di punizione dal limite non il rigore.

PARMA-MILAN 3-2, arbitro Valeri 6,5Corretta la decisione di ammonire Balotelli nel corso del minuto 33 quando una volta entrato in area cerca il rigore cadendo a terra senza subire fallo. Rischia De Jong che nella ripresa ferma in maniera fallosa Rosi lanciato verso la porta rossonera. Valeri non la valuta chiara occasione da gol e opta per il giallo.

UDINESE-ROMA 0-1, arbitro Bergonzi 5L'arbitro giudica male un contatto tra Benatia e Muriel nel corso del 21esimo minuto ammonendo l'attaccante bianconero per simulazione. In realtà il fallo del difensore giallorosso ci stava tutto. Lo stesso Muriel più tardi interviene in maniera chiaramente fallosa su De Rossi; il secondo giallo sembra inevitabile invece Bergonzi lo grazia. Ineccepibile l'espulsione per doppia ammonizione di Maicon.

CATANIA-SASSUOLO 0-0, arbitro Tommasi 6,5 – Controlla bene un match sostanzialmente corretto. A pochi minuti dal 90esimo Zaza ha una ghiotta occasione per sbloccare il risultato ma manca il bersaglio dopo aver saltato anche il portiere; l'arbitro ed i suoi assistenti avrebbero dovuto fermare il gioco e segnalare la posizione di fuorigioco dell'attaccante neroverde.

BOLOGNA-LIVORNO 1-0, arbitro Tagliavento 6Pomeriggio sostanzialmente tranquillo per il direttore di gara che porta a termine la gara senza nessun affanno.

CHIEVO-FIORENTINA 1-2, arbitro Banti 6 Gara molto combattuta con i padroni di casa che chiedono la massima punizione per l'intervento di Tomovic su Hetemaj. La decisione di Banti di non intervenire sembra corretta.

LAZIO-CAGLIARI 2-0, arbitro Massa 6,5 Convincente l'arbitraggio di Massa. Nella ripresa viene giustamente assegnato un penalty in favore della Lazio: Pisano in scivolata tenta di fermare Klose appena entrato in area e cadendo sposta la palla con una mano. Fallo netto e rigore sacrosanto.




Commenta con Facebook