• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > News > IL PAGELLONE DI CM.IT: Rossi devastante, disastroso Cannavaro

IL PAGELLONE DI CM.IT: Rossi devastante, disastroso Cannavaro

Top e Flop dell'ottava giornata di Serie A secondo i voti dei nostri inviati


Giuseppe Rossi (Getty Images)
Simone Bennici

21/10/2013 07:48

PAGELLONE ROSSI / ROMA – L'ottava giornata di campionato vede cadere la Juventus in quel di Firenze, dove sotto i colpi di un Rossi già in forma Mondiale nulla può un Buffon che non appare molto in forma. Arrivano conferme da parte di Pjanic, mattatore in Roma-Napoli, e Guarin mentre crollano Cannavaro, ormai sempre più ai margini della squadra, e Padelli.

 

TOP

5.Cigarini (Atalanta) – Assist e goal per il centrocampista bergamasco che fa esplodere di felicità lo stadio e regala una gioia immensa a tutto lo staff, in testa a mister Colantuono. Prandelli lo sta visionando da tempo, e se continua così non è da escludere una sua chiamata a giugno. Eroe. VOTO 7

4.Pjanic (Roma) – Dopo la conquista del mondiale con la sua nazionale, il bosniaco ritorna in quel di Roma e con l'uscita di Totti si fa carico della squadra e la porta alla vittoria contro un Napoli mai domo. Il suo calcio di punizione è una bellezza per gli occhi. Houdini. VOTO 7,5

3.Gilardino (Genoa) – Con la sua doppietta di oggi, anche un po' fortunosa visto il secondo goal, aiuta la sua squadra e mister Gasperini a conquistare 3 punti che fanno finalmente respirare i rossablu. Immortale. VOTO 7,5

2.Guarin (Inter) – Il "giaguaro" colombiano, questo il soprannome affibbiatogli appena arrivato a Milano, sfodera una performance splendida, segnando una rete spettacolare in rovesciata e mettendo lo zampino anche nel secondo goal interista. In inferiorità numerica si prende grandi responsabilità portandole a buon termine. Combattente. VOTO 8

1.Rossi (Fiorentina) – Giocatore di livello superiore che unisce capacità tecniche eccellenti a grande tenacia. Con l'assenza di Gomez mister Montella si affida a lui e "Pepito" lo ricambia con una tripletta pazzesca che ribalta il risultato e manda al tappetto gli odiati avversari di sempre, la Juventus. Per questa notte, e forse non solo per questa, è lui il nuovo super-eroe di Firenze. Iron Man. VOTO 8

 

FLOP

5.Buffon (Juventus) – Il portierone bianconero anche oggi è il protagonista di una prestazione non all'altezza della sua fame. Sicuramente sul secondo goal di Rossi poteva fare meglio. Confuso. VOTO 5

4.Paloschi (Chievo Verona) – Un vero e proprio fantasma. Sempre in ombra e messo fuori gioco dalla difesa genoana, non da mai l'impressione di voler entrare in partita ed essere di conseguenza decisio. Domato. VOTO 4,5

3.Cassani (Parma) – Gara di contenimento la sua che perde di qualità nel momento in cui stende Toni in area di rigore e condanna di conseguenza la sua squadra ad una lenta ma dolorosa sconfitta al 90'. Un giocatore esperto come lui non si può permettere disattenzioni di tale livello. Spaesato. VOTO 4,5

2. Padelli (Torino) – Una serata difficile per l'estremo difensore granata che regala agli avversari dell'Inter un punto che all'inizio della partita sembrava insperato. Due uscite insensate regalano due goal pesanti ai nerazzurri, mentre sul terzo nulla può. Smarrito. VOTO 4

1.Cannavaro (Napoli) – Senza dubbio partita insufficiente da parte dell'ormai ex leader della difesa partenopea. Suo il fallo che porta al goal su punizione di Pjanic e suo anche il dubbio calcio di rigore che costa al giocatore l'espulsione, per doppio giallo, che sancisce la sconfitta del Napoli. Se fino ad oggi aveva giocato poco non osiamo immaginare il suo futuro in squadra. Disastroso. VOTO 4




Commenta con Facebook