• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Boniek: "Sembra la squadra di Liedholm. Garcia? Un innovatore"

Roma, Boniek: "Sembra la squadra di Liedholm. Garcia? Un innovatore"

Il presidente della Federcalcio polacca ha analizzato il momento della formazione capitolina



01/10/2013 19:09

ROMA BONIEK GARCIA PJANIC DE ROSSI / ROMA - C'è anche la Roma per lo scudetto. Almeno secondo Boniek, presidente della Federcalcio polacca, che intervenuto ai microfoni di 'Radio Manà Sport' ha spiegato: "Per la vittoria dello scudetto vedo nell'ordine Juventus, Napoli e Roma. Le altre squadre come le milanesi le vedo ancora un po' indietro. I giallorossi come valore di squadra valgono la Juventus e il Napoli: se riescono a mantenere questo livello di condizione anche in primavera si può fare qualcosa d'importante".

GARCIA - "Ha allestito un gran collettivo. Una squadra solida, compatta, con i ruoli definiti molto bene. Difende bene con dei meccanismi ben precisi che non permettono agli avversari di avvicinarsi alla porta. Garcia è un allenatore che viene da un altro paese e si vede perché sta portando nuove idee e nuovi principi tattici".

LJAJIC - "Mi piace molto. Non so per quanto accetterà questo ruolo da riserva di lusso. E' comunque devastante quando entra a trenta minuti dalla fine, ma in questa grande squadra è giusto che anche lui entri in un discorso di turn-over".

DE ROSSI - "Ha vissuto un momento non buono giocando sottotono e come spesso capita a pagare sono i giocatori importanti di un gruppo. Ora si vede che sta bene sia di testa che fisicamente e soprattutto si vede che si trova bene con il mister".

PARAGONI - "Dovendo paragonare questa Roma ad una squadra del passato mi viene in mente la Roma di Liedholm: molta circolazione di palla e poi con giocatori come Totti e Pjanic il giro pallone riesce ancora meglio".

L.P.




Commenta con Facebook