• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Allegri: "Dispiace per El Shaarawy. Balotelli? Credo abbia capito". E su Matri...

Milan, Allegri: "Dispiace per El Shaarawy. Balotelli? Credo abbia capito". E su Matri...

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida con l'Ajax


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Lorenzo Polimanti

30/09/2013 18:39

MILAN ALLEGRI BALOTELLI EL SHAARAWY AJAX / AMSTERDAM (Olanda) - Vigilia in casa Milan che si prepara ad affrontare l'Ajax nella seconda giornata dei gironi di Champions League. A 24 ore dalla sfida dell''Amsterdam Arena', Massimiliano Allegri si concede ai microfoni di 'Sky' e fa il punto in casa rossonera. Ecco le sue parole.

EL SHAARAWY- "Ha preso un pestone in allenamento, poi ha continuato a lavorare. Ha fatto degli accertamenti, è venuta fuori questa micro-frattura e lo abbiamo rimandato a casa. Dispiace perché stava bene ed era rientrato bene dall'infortunio precedente".

MONTOLIVO - "Rientra e sarà a disposizione anche Balotelli domani. Bisognerà penare fino alla sosta, perché dopo rientreranno tutti gli infortunati. Sarà un bel vantaggio perché potremo fare un po' di turn over".

BALOTELLI - "Questa punizione credo gli abbia fatto capire che per giocare a calcio serve un comportamento diverso. Domani ci sarà e dovrà pensare solamente alla squadra e ad aiutare i compagni".

AJAX - "In Europa non è mai facile, le partite hanno sempre un fascino particolare. L'Ajax è una squadra con una grande tradizione, sono bravi nel recuperare i palloni e dovremo stare attenti a non regalare occasioni. Si decide il nostro cammino? No, ma con una vittoria metteremmo una base importante e potremo affrontare il Barcellona più serenamente. Avremo comunque grosse difficoltà, bisognerà giocare. Sabato sera abbiamo difeso meglio e credo che abbiamo fatto un passo avanti sotto quell'aspetto".

ROMA - "Ha venduto ottimi giocatori, ma si è rinforzata perché ha preso elementi nei ruoli giusti. L'anno scorso ha fallito ma aveva una buona squadra, quest'anno è partita bene e penso che rimarrà nelle 6-7 squadre possono restare in alto.

CLASSIFICA - "Siamo al settimo posto tra le grandi, ma cercheremo di riprenderci e tornare dove meritiamo. Abbiamo avuto anche sfortuna. Direi che nelle prime partite il Milan meritava qualcosa in più degli 8 punti conquistati. La classifica ora dice quello, ma lavoreremo per tornare in alto".

ATTACCO - "Matri andrà in panchina perché domenica non avrò Balotelli. Due dei tre davanti dovrebbero essere Balotelli e Robinho. La spalla giusta di Mario? Dipende anche dall'avversario. Matri sta facendo bene, gli manca solo il gol".

JUVENTUS - "Intanto giochiamo con l'Ajax poi penseremo alla Juventus. Dovremo essere pronti e dobbiamo cercare di arrivarci con un risultato positivo nella partita di domani".




Commenta con Facebook