Breaking News
© Getty Images

Mondiali 2014, Prandelli: "Su Cassano scelta tecnica. Fa piacere disponibilita' di Totti"

Il commissario tecnico dell'Italia manda un messaggio ai due attaccanti

ITALIA NAZIONALE MONDIALI 2014 PRANDELLI CASSANO TOTTI / MILANO - Cesare Prandelli, commissario tecnico dell'Italia, è tornato a parlare ai microfoni di 'Rtl' delle possibili convocazioni di Cassano e Totti al Mondiale in Brasile: "Sicuramente troveremo molte critiche per le prossime convocazioni. E' giusto che sia così: siamo 60 milioni di ct della Nazionale in Italia, quindi non sono solo".

CASSANO - "Con Antonio abbiamo fatto due anni belli dal punto di vista dei risultati, poi abbiamo deciso di 'provare' altri giocatori ma certi si sono un po' fermati. Lui ora è in grande condizione e sta bene anche a livello psicologico. Le scelte saranno dettate solo ed esclusivamente da un punto di vista tecnico; l'aspetto comportamentale è stato chiarito a suo tempo, se mai ce ne fosse stato il bisogno".

TOTTI - "A me fa enormemente piacere che un grande campione, uno dei più grandi del dopoguerra, dia la propria disponibilità al commissario tecnico. Prima dell’infortunio Totti aveva una condizione fisica straordinaria, ora la sta ritrovando. In questo caso non è solo un discorso tecnico perché sotto questo aspetto lui è inattaccabile. Valuteremo anche la condizione fisica, l’età è quella che è e anche se sta dimostrando di reggere i ritmi bisogna considerare che in Brasile c'è qualcosa di più".

Italia  
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Italia, Balotelli presto di nuovo in azzurro?
Il ct Ventura e Oriali sugli spalti per Nizza-Psg
Italia   Roma  
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Italia, i convocati di Ventura: presente anche Emerson Palmieri
Il ct ha chiamato per il raduno di Coverciano i giocatori emergenti del momento
Italia   Genoa  
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Genoa, Izzo sulla possibile pesantissima squalifica: "Sto vivendo un incubo"
Il 25enne difensore napoletano rischia 6 anni di squalifica più la preclusione e un'ammenda di 20 mila euro.