• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, De Laurentiis: "Sarri ha ridato il sorriso a Hamsik. Higuain intelligente"

Napoli, De Laurentiis: "Sarri ha ridato il sorriso a Hamsik. Higuain intelligente"

Il patron azzurro fa il punto in vista della sfida al Midtjylland


Aurelio De Laurentiis ©Getty Images
Jonathan Terreni

22/10/2015 14:25

NAPOLI DE LAURETNIIS SARRI HAMSIK EUROPA LEAGUE / NAPOLI - A poche ore da Midtjylland-Napoli di Europa League a fare il punto sulla partita e sull'avvio di stagione degli azzurri è il patron Aurelio De Laurentiis a 'Radio Kiss Kiss': "I danesi giocano un calcio molto positivo e sono imbattuti. Sarri ha a disposizione una rosa ampia e può essere un vantaggio. Per me sono tutti titolari e ognuno può dire la sua anche se non è titolare. Loro hanno iniziato a luglio il campionato e noi possiamo essere più freschi".

SUPER REINA - "E' inossidabile. Importante in campo e nello spogliatoio. Sono convinto che i ragazzi ne sono coscienti dei loro valori".

SORRISO HAMSIK - "Dobbiamo ringraziare Sarri perché ha messo da parte il modulo iniziale attuando una politica vincente ed è stato in grado di cambiare. Chapeau! L'importante è avere un'organizzazione precisa con un allenatore che sa perfettamente quali sono i valori dei singoli e quello che possono dare. L'importante è vincere e portare il risultato a casa. Bisogna saper gestire bene anche i ragazzi: inutile mandare in campo uno che non è pronto, può far solo peggio. Poi manda una frecciatina all'ex tecnico Benitez: "Hamsik? Non mi sono sbagliato nel non venderlo. Non era utilizzato al meglio, adesso Sarri gli ha ridato il sorriso, quel goal segnato da Insigne su suo assist è stato perfetto"

HIGUAIN - "Higuain è un uomo straordinario ed intelligente, ha sposato la napoletanità".

SECONDO STADIO - "Non dobbiamo fare il cane ed il gatto. Il Napoli è la bandiera di ciò che funziona, di un'impresa oculata che in un contesto nazionale di recessione si è sempre mostrata propulsiva. E' complicato lavorare in Italia e sul contesto napoletano, adesso che De Magistris ha i numeri per poter fare, questo è un territorio che può far rinascere la voglia di investire agli imprenditori".




Commenta con Facebook