• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Serie A > LA MOVIOLA DI CM.IT: Su Florenzi e Matos interventi da rigore

LA MOVIOLA DI CM.IT: Su Florenzi e Matos interventi da rigore

Rizzoli non vede lo sgambetto di Mandzukic. Massa grazia Murillo


Rizzoli (Getty Images)
Emiliano Forte

31/08/2015 07:46

MOVIOLA, FLORENZI MATOS / MILANO – Seconda giornata di Serie A monopolizzata dalla super sfida tra Roma e Juventus, un match sentitissimo e storicamente ricco di polemiche arbitrali. Il designato per la sfida dell'Olimpico è Rizzoli che ha arbitrato con personalità pur commettendo degli errori. Tra gli episodi più discussi della gara il contatto Florenzi-Mandzukic sul quale Rizzoli ha sorvolato tra le proteste giallorosse. Da approfondire in Carpi-Inter un contatto molto dubbio tra Matos e Murillo in area nerazzurra con l'arbitro Massa che non punisce l'intervento del difensore interista.

BOLOGNA-SASSUOLO 0-1, arbitro Russo 6  - Match diretto con il giusto polso da Russo anche nelle fasi più concitate. 

MILAN-EMPOLI 2-1, arbitro Giacomelli 6 – In assenza di episodi complicati, per Giacomelli ed i suoi collaboratori fila tutto liscio fino al 90esimo.

ROMA-JUVENTUS 2-1, arbitro Rizzoli 5 – Il primo episodio da moviola dopo neanche 30 secondi di gara quando Florenzi da posizione favorevole in area bianconera viene fermato da Mandzukic che in ritardo lo sgambetta. Il fallo a velocità normale non è evidentissimo ma l'addizionale avrebbe dovuto vedere la scorrettezza e segnalarla a Rizzoli. Andava quindi assegnato un penalty in favore della Roma. Alla mezz'ora Chiellini è protagonista di un'entrataccia su Pjanic con Rizzoli che lo grazia non estraendo il giallo. Cartellino che arriverà pochi minuti dopo per un altro intervento irruento del centrale bianconero. Nella ripresa sul risultato di 1-0 per la Roma c'è un mani di De Rossi che Rizzoli giudica fuori area mentre la Juventus chiede il penalty. Dalle immagini sembra che Rizzoli ed il suo assistente abbiano preso la giusta decisione. Sempre nella ripresa manca un giallo per lo stesso De Rossi protagonista di un'entrata molto dura su Sturaro.

UDINESE-PALERMO 0-1, arbitro D'Amato 5,5 – Da rivedere il contatto El Kaoutari-Zapata nel corso dei primi 45 minuti. Per D'Amato non c'è rigore ma i dubbi rimangono. Forse eccessivo il secondo giallo a Struna protagonista di un intervento su Bruno Fernandes si duro ma sul pallone.

TORINO-FIORENTINA 3-1, arbitro Tagliavento 6 – Episodio singolare dopo 15 minuti di gioco: Tagliavento assegna un tiro dal dischetto alla Fiorentina per un presunto fallo di Avelar su Kalinic ma a quel punto interviene l'arbitro di porta che evidenzia l'assoluta regolarità dell'intervento. In effetti le immagini dimostrano che Kalinic finisce a terra senza essere toccato da Avelar. Ottima, dunque, l'intesa tra arbitro e collaboratori.

ATALANTA-FROSINONE 2-0, arbitro Celi 6 – Ritorno in campo positivo per Celi che dirige senza sbavature un match tutt'altro che complicato.

CARPI-INTER 1-2, arbitro Massa 5 – Manca un rigore in favore del Carpi per l'intervento in scivolata di Murillo su Matos nei primi minuti di gara. Massa non interviene ma le immagini mostrano chiaramente che il difensore di Mancini commette fallo. Corretta invece la decisione nel finale di assegnare il rigore all'Inter per il fallo di Gabriel Silva su Guarin.

GENOA - VERONA 2-0, arbitro Orsato 6,5 – Bene il fischietto della sezione di Schio che dirige con fermezza anche nell'acceso finale di gara. Proteste genoane per un un presunto fallo subito in area veronese da Laxalt  ma Orsato ha ragione nel non intervenire.

CHIEVO - LAZIO 4-0, arbitro Di Bello 5,5 – Gara a senso unico che non ha riservato grosse insidie all'arbitro fatta eccezione per una rete annullata Paloschi nel corso della ripresa. Gol che stando alle immagini andava convalidato.

NAPOLI-SAMPDORIA 2-2, arbitro Gervasoni 6 – Il rigore concesso nella ripresa per l'intervento di Albiol ci può stare anche se il fallo non è nettissimo. Per il resto nessun problema per Gervasoni nel corso del match.




Commenta con Facebook