• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Lippi: "Roma più vicina, ma con Pogba bianconeri ancora favoriti"

Juventus, Lippi: "Roma più vicina, ma con Pogba bianconeri ancora favoriti"

L'ex ct della Nazionale fa le sue personali pagelle sulla lotta al titolo


Paul Pogba © Getty Images
Marco Di Federico

15/08/2015 11:05

JUVENTUS SCUDETTO LIPPI ROMA POGBA / TORINO - Sarà una campionato nuovamente all'insegna dell'equilibrio che inizierà tra poco più di una settimana. Ne è convinto Marcello Lippi: l'ex ct della Nazionale, sulle colonne di 'Tuttosport', ha parlato delle ultime news Serie A con la grande sfida tra Juventus, priva delle stelle Pirlo, Tevez e Vidal, e la nuova Roma rinforzata sul calciomercato dagli arrivi di Dzeko e Salah. Più le milanesi e la Fiorentina come possibili mine vaganti del campionato.

ROMA - "La Roma si è avvicinata molto alla Juventus, basta vedere l'attacco: Dzeko, Salah, Totti, Iturbe e Ibarbo, è una squadra molto forte. - le parole di Lippi -  Ma chi vince da quattro anni consecutivi resta il favorito. Una squadra diversa non vuol dire meno forte: significa che la società ha avuto il coraggio e la lungimiranza di programmare. Con le idee chiare e i rinforzi giusti i bianconeri restano favoriti. Certo, l'infortunio di Khedira ha complicato i piani di partenza, ma continua ad essere la squadra da battere".

POGBA - "É un leader nato, merita il numero 10. Rimanendo alla Juve ha dimostrato carattere. Ora deve confermare la sua leadership con le sue genialità scremando il suo modo di giocare da inutili leziosità in certe zone del campo".

DYBALA - "Di lui posso parlare solo a livello tecnico, è un attaccante che unisce genialità ed intuizione. Quando avrà acquisito un po' di forza fisica, sarà perfetto".

MILANESI - "Sotto Juventus e Roma ci metto il Milan, che è nettamente migliorato e motivato. Con un allenatore come Mihajlovic che mi sembra abbia trasmesso cose positive. L'Inter, al contrario, ha cambiato tantissimo e vuole ancora comprare: in questi casi non basta uno schiocco di dita per trovare subito compattezza".

FIORENTINA - "Sono curioso di vederla, è partita molto bene. Potrebbe essere una delle protagoniste. Paulo Sousa gli sta dando una grande iniezione di fiducia".




Commenta con Facebook