• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Monaco, Chiellini: "Settimana troppo bella. Ora siamo davvero pronti"

Juventus-Monaco, Chiellini: "Settimana troppo bella. Ora siamo davvero pronti"

Il difensore bianconero suona la carica in vista dell'andata dei quarti di Champions League


Allegri e Chiellini (Getty Images)

13/04/2015 18:55

JUVENTUS MONACO CHIELLINI CONFERENZA STAMPA / TORINO - Conferenza stampa della vigilia di Juventus-Monaco per Giorgio Chiellini. Ecco le sue dichiarazioni: "La sconfitta col Parma? Avremmo ovviamente preferito vincere, però non influenzerà minimamente la partita di domani. Quando giochi così spesso e in pochi giorni, raggiungendo risultati positivi, non dovresti ma a volte può capitare un calo fisiologico, come lo avemmo l'anno scorso in un periodo simile. Ora ci aspetta una settimana troppo bella e importante per lasciarci influenzare da quanto successo al 'Tardini'".

MONACO - "E' una squadra con un misto di giocatori di grande esperienza internazionale e giovani in crescita esponenziale. Si è riaffacciata nel grande calcio e questa stagione ha trovato grande consapevolezza, continuità, come dimostrano i risultati in Ligue 1, dove è la miglior difesa, e nelle sorprese che ha dato in Champions League. Da parte nostra c'è grande rispetto: siamo pronti, non ci faremo condizionare dalle illusioni o dall'euforia che possono venire dall'esterno da chi sottovaluta il Monaco perché noi non commetteremo questo errore".

SEMIFINALE - "Arrivare in semifinale dopo essere stato in Serie B coi bianconeri? La crescita di questa squadra ci sta provando ad affrontare certe partite con una consapevolezza diversa da due anni fa. Il gruppo si sta abituando a certi palcoscenici e siamo pronti a fare qualcosa di importante. Tutte parole da dimostrare in campo, certo, ma vedo emozioni e consapevolezza diverse dal passato".

RAGGI - "Lo conosco da tantissimo tempo, giocavamo insieme in Under 21. Sono molto felice del suo percorso importante e di incontrarlo domani in questa vetrina. E' stato bravo e fortunato a cogliere l'occasione del Monaco dopo aver fatto bene a Bologna. I monegaschi avevano un futuro roseo anche se erano retrocessi. Ho letto del suo rinnovo contrattuale e non credo che lui abbia sentimento di rivalsa verso il calcio italiano perché sta facendo davvero bene. Per quanto riguarda la Nazionale sono domande che dovete fare a Conte, ma è sempre stato aperto a giocatori di altri campionati e sono convinto che se Andrea continuerà a fare così bene verrà data un'occasione anche a lui".

M.T.




Commenta con Facebook