• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Primo Piano > VIDEO - Calciomercato Milan, capolinea Torres: Inzaghi non vuole più aspettarlo

VIDEO - Calciomercato Milan, capolinea Torres: Inzaghi non vuole più aspettarlo

L'attaccante ha steccato anche nel derby: Menez si riprende il posto da 'falso nueve'


Fernando Torres (Getty Images)
Marco Di Federico

25/11/2014 08:54

CALCIOMERCATO MILAN TORRES INZAGHI MENEZ / MILANO - Il derby doveva essere lo spartiacque nella stagione di Fernando Torres, ma l'ennesima stecca dell'attaccante costringe la dirigenza rossonera ad interrogarsi sul suo acquisto estivo. Perché attorno all'arrivo dello spagnolo c'era molta fiducia, tanto che qualcuno addirittura aveva inserito il Milan nella lista delle contendenti allo Scudetto dopo il calciomercato estivo: la speranza era che con un 'assatanato' del gol come Pippo Inzaghi in panchina anche Torres potesse tornare a vedere la via della rete dopo gli anni terribili al Chelsea.

Ed invece finora la mossa del calciomercato Milan si è rivelata perdente. Anche perché Torres non è arrivato proprio gratis, visto che a libro paga è segnato con 4 milioni di euro netti a stagione. Contro l'Inter si sono visti tutti i limiti attuali del giocatore: corre, si impegna, prova a rendersi utile, ma non è mai pericoloso in zona gol. E, soprattutto, non tira mai. Come analizza oggi anche il 'Corriere dello Sport', nelle dieci gare in cui è sceso in campo ha segnato solo una rete, nel 2-2 di Empoli, tirando verso lo specchio della porta "solo" in sedici occasioni. Addirittura zero contro l'Inter. Numeri davvero incredibili per un attaccante, che costringono ora Inzaghi ad una scelta definitiva: il terzo posto è sempre lì a portata di mano ma non si può continuare a sperare nei passi falsi di Napoli, Sampdoria, Lazio ed Inter.

Impossibile pensare ad una promozione di Pazzini: il centravanti italiano è in scadenza di contratto e a gennaio si spera di trovargli una sistemazione. Torres a questo punto tornerà ad accomodarsi in panchina per rilanciare in avanti Jeremy Menez, nel ruolo di 'falso nueve' che lo ha visto ottimo protagonista ad inizio stagione. Ed Honda riprenderà posto nel tridente al posto del Niño.




Commenta con Facebook