• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus, Chiellini: "Giocare qui e' indescrivibile". Poi rivela: "In dieci anni

Juventus, Chiellini: "Giocare qui e' indescrivibile". Poi rivela: "In dieci anni di carriera..."

Il difensore bianconero ha svelato di non andare d'accordo con due colleghi



18/02/2014 12:33

JUVENTUS CHIELLINI INFORTUNIO STADIUM SPOGLIATOIO / TORINO - Giorgio Chiellini, difensore della Juventus, ha risposto questa mattina ad alcune domande dei tifosi via web. Queste le sue dichiarazioni:

INFORTUNIO POLPACCIO - "Ancora non è a posto, ma va meglio. Cerco di lavorare giorno per giorno per migliorare. Per fortuna non è stato un infortunio grave, però qualche fastidi me lo dà. Cercherò di recuperare, ci sono tante gare le prossime settimane". 

DIFESA JUVENTUS - "Con Barzagli e Bonucci basta uno sguardo per capirsi, è normale che dopo tanti anni e tante partite insieme si conoscano pregi e difetti. Noi cerchiamo di esaltare i nostri pregi. L'attaccante più difficile da marcare? Sicuramente uno dei più forti in Italia è Higuain. Uno con cui ho sempre fatto tanta fatica è Drogba: forte, tecnico, veloce".

JUVENTUS - "Mi piace la storia, ha un fascino particolare. La mia maglia al Museum? Ti rendi conto della specialità e del fascino che ha. Giocare 300 partite con la maglia della Juventus è qualcosa di indescrivibile, di unico e mi rende orgoglioso".

JUVENTUS STADIUM - "L'urlo è emozionante. Riusciamo a sentire i tifosi soprattutto nel riscaldamento. 12 vittorie su 12? Non si può dare un dato scientifico, ma l'abbiamo visto già dal primo anno, lo Stadium fa la differenza perché spaventa l'avversario".

SPOGLIATOIO - "Siamo 25 persone, non si può andare d'accordo allo stesso modo con tutti. Credo però che ci voglia il massimo rispetto. Io in dieci anni di carriera non ho legato particolarmente con un paio di persone, che non dirò mai, ma alla fine il campo cancella tutto".

S.D.




Commenta con Facebook