• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Inter-Parma, Mazzarri: "Emergenza in attacco? Non sono preoccupato". E su Lavezzi...

Inter-Parma, Mazzarri: "Emergenza in attacco? Non sono preoccupato". E su Lavezzi...

Il tecnico nerazzurro ha parlato in vista della gara contro i gialloblu


Walter Mazzarri (Getty Images)
Matteo Zappalà (twitter: @MattZappa88)

07/12/2013 13:46

INTER-PARMA MAZZARRI CONFERENZA STAMPA / MILANO - Intervenuto in conferenza stampa in vista della gara contro il Parma, l'allenatore dell'Inter Walter Mazzarri ha parlato dell'altalenante momento dei suoi. Ecco le sue dichiarazioni.

DIFESA - "Siamo partiti con tre giocatori che mi davano garanzie, poi se ne sono aggiunti altri, come Rolando, ad esempio, che è arrivato in punta di piedi e ora mi sta mettendo in difficoltà. Questo vale per tutti, guardo sempre il rendimento in allenamento".

LAVEZZI - "Con lui è rimasto un ottimo rapporto, è stato venduto ad uno dei club più importanti d'Europa grazie a tre anni straordinari al Napoli. E' un ragazzo eccezionale, cosa devo dire di più".

PROBLEMI IN ATTACCO - "La rosa è stata fatta con tanti giocatori offensivi, ci sono venuti a mancare Milito e Icardi, ma questo non c'entra nulla con le scelte fatte. Ci sono anche Alvarez e Guarin che sono giocatori offensivi. Siamo comunque il miglior attacco della Serie A, quindi non credo ci sia un'emergenza a livello di squadra".

NAGATOMO - "Valuterò oggi se convocarlo, se farlo partire dalla panchina o dal primo minuto".

CAMPAGNARO DIFFIDATO - "Non possiamo fare calcoli in vista delle partite successive, nelle ultime partite siamo riusciti a fare bene in fase difensiva anche senza di lui, ma l'imbarazzo della scelta non mi obbliga comunque a fare calcoli".

MERCATO -
"Aspettiamo di arrivare a gennaio, abbiamo delle partite importanti, poi faremo le nostre valutazioni, in base anche agli obiettivi che si pone la società.




Commenta con Facebook