• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-GENOA

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-GENOA

I rossoneri non vincono nonostante la superiorita' numerica per meta' gara. Secondo rigore fallito da Balotelli in carriera


Balotelli e il Milan in ginocchio (Getty Images)
Stefano Carnevali (Twitter: @stefano_kaiser)

23/11/2013 23:47

PAGELLE TABELLINO MILAN-GENOA / MILANO - Dopo il gol lampo di Kakà, il Genoa pareggia con un rigore concesso ingenuamente da Emanuelson. Via via il Milan si rende padrone del campo ma, nel momento migliore dei rossoneri, Balotelli fallisce il rigore del 2-1. Nonostante la superiorità numerica dagli ultimi minuti del primo tempo (nella ripresa va in scena un vero e proprio assedio), il Milan non segna più. Non basta un'altra bella partita di Kakà nè il buon ritorno di Bonera: i rossoneri pagano il momento nero di Matri e Balotelli. Il Genoa impressiona per la compattezza e la catteveria che Gasperini ha saputo innestare nel gruppo. Perin vive una serata magica. Ottimo anche Antonini.

 

MILAN

Abbiati SV - Primo tempo di assoluto riposo. Nonostante ciò deve raccogliere la palla in fondo al sacco, dopo il rigore di Gilardino. Nessuna parata nemmeno nel secondo tempo, ma qualche pasticcio coi piedi.

Abate 5,5 - Spinta piuttosto contenuta. Più ordinato dietro. Comprensibilmente più alto nella ripresa, non risulta comunque particolarmente ficcante.

Zapata 5,5 - Ammonito, salterà la sfida con il Catania. Come al solito, quando non fa coppia con Mexes, risulta più ordinato. Progressivamente, però, perde in lucidità e soffre Gilardino. Fallisce il gol vittoria al 94'. 

Bonera 6,5 - Esordio stagionale, per un problema di Mexes all'ultimo istante. Tutto sotto controllo.

Emanuelson 5 - Grigio sulla sinistra, commette un'ingenuità enorme regalando letteralmente il riogre al Genoa. Buon finale di tempo, in fase di spinta. Nella ripresa fa l'ala aggiunta, ma non è mai determinante per via di una bassissima qualità dei traversoni.

Poli 6 - Meno coinvolto rispetto al recente passato, denota comunque una buona mobilità. Con il passare dei minuti, cresce vistosamente. Dal 74' Robinho 5,5 - Dovrebbe dare qualità e saltare l'uomo contro il rinunciatario Genoa del finale di gara. In realtà, come spesso di recente gli capita, non fa altro che confusione. 

De Jong 6 - In cabina di regia - vista l'assenza  di Montolivo, si inventa un assist al bacio per Kakà: dopo 4' il Milan è già avanti. Poi, in una gara di attacco quasi costante, risulta eccessivamente farragginoso. 

Muntari 6 - Non riesce a dare un apporto continuo in fase di costruzione. La sua presenza, come frangiflutti, però, è migliore. Abbandona - probabilmente per un problema muscolare - nel finale del primo tempo. Dal 46' Birsa 5 - Si piazza come mezz'ala, ovviamente con finalità e risultati molto differenti rispetto a quelli di Muntari. Prova a dare un po' di vivacità agli attacchi del Milan, senza però grande efficacia. Errore davvero pazzesco sotto porta a 3' dalla fine: la sua scarsa personalità, però, è risaputa.

Kakà 7 - Capitano per una notte (vista la squalifica di Montolivo), segna dopo 4 minuti con un bellissimo inserimento che premia un perfetto lancio di De Jong. Per tutto il primo tempo resta il faro della manovra del Milan, anche se non trova più la via della conclusione. Vicino al gol di testa in avvio di ripresa: Perin grandissimo. Via via perde un po' di brillantezza, ma è l'unico giocatore del Milan sempre propositivo. Sfiora il gol anche a 10' dalla fine. 

Balotelli 5 - E' ancora in versione 'triste'. Però tutta la sua classe non è scomparsa. Al 24' si produce in una spettacolare rovesciata che, per sua sfortuna, finisce tra le braccia di Perin. Fallisce il secondo rigore (calciando malissimo) in carriera nel momento migliore suo e del Milan, durante il primo tempo. Da lì marginalizza la propria prestazione, ma ha comunque un buon numero di occasioni che, però, non concretizza. Crisi nera e primi fischi di 'San Siro'.

Matri 4,5 - Lento, lentissimo. Quando tocca il pallone, 'San Siro' rumoreggia. E lui spreca. Al 26' ha la palla buona - su imbeccata di Kakà - ma si incarta e prova un improbabile pallonetto. Non risulta utile nemmeno quando si tratta di fare la sponda. Al 41' si divora un gol incredibile di testa. Trova anche un Perin in serata mostruosa. 

All: Allegri 5 - Dopo l'ottimo avvio, e il vantaggio firmato da Kakà, rispuntano i limiti difensivi e d'intensità dei rossoneri. Nel finale di tempo fioccano le occasioni e gli errori incredibili delle punte rossonere. E' davvero una stagione maledetta. Secondo tempo d'assedio poco qualitativo e poco organizzato. Manovra senza uno contro uno e con troppi tiri da lontano. Robinho entra decisamente troppo tardi. 

 

GENOA 

Perin 8 - Pasticcia, dopo 3', sul tiro da lontano di Muntari ma gran parata al 29' su Balotelli. Neutralizza - con un'ottima finta (paradosso!) il rigore di Super Mario e compie un altro grande intervento su Matri poco dopo. Miracoli in serie in avvio di ripresa. Partita sontuosa. 

Antonini 7,5 - In ritmo e attento, tiene bene. A tratti sembra insuperabile, persino nella nuova posizione. Una bella rivincita, a 'San Siro', davanti a un pubblico che non lo ha mai amato davvero. Nella ripresa si permette anche il lusso di provare a spingere. 

Portanova 6 - Perno centrale attorno a cui ruota la difesa. Solitamente incrocia con Matri: l'ex juventino gli scappa via spesso ma poi fallisce. Nel fortino del secondo tempo le cose vanno meglio.

Manfredini 5,5 - Limita con discreta efficacia Balotelli, fino alla trattenuta - leggera ma netta - che causa il rigore e la sua espulsione nel finale del primo tempo.

Vrsaljko 6 - Si procura il rigore dell'1-1 con un bel controllo in area (e la colpevole complicità di Emanuelson). Buon primo tempo ma nella ripresa va davvero in affanno. 

Matuzalem 6,5 - Centrocampista tignoso che però non spreca nessun pallone. Più in affanno nella ripresa. 

Biondini 6 - Tanta, tantissima corsa. Palleggio, però, rivedibile. Nelle barricate della ripresa si esalta. Esce ammonito e infortunato. Dal 77' Cofie 5,5 - Ci mette tanta corsa e parecchia confusione.

Sampirisi 5,5 - Fa un po' l'ala, un po' il fluidificante. Bene se c'è da spingere, non granché quando è chiamato a difendere. Dal 46' Bertolacci 5,5 - Cerca di fare un po' di possesso, ma il secondo tempo del Genoa è di gran sofferenza.  

Fetfatzidis 5,5 - Scambia spesso posizione con Vrsaljko: ha qualità ma non incide poi molto. Sotto ritmo. Dal 46' Marchese 6,5 - Ordinato, attento. Contribuisce a tenere compatto il Genoa nonostante l'inferiorità.

Gilardino 6,5 - Realizza con freddezza il rigore dell'1-1, per il più classico dei gol dell'ex. Tiene alta la squadra, creando sempre grattacapi alla difesa rossonera. Anche quando il Genoa resta in 10. 

Antonelli 6 - Svaria su tutta la fascia sinistra, alternandosi con Sampirisi. La corsa, come al solito, è davvero impressionante. Non troppo preciso, però. 

All: Gasperini 7 - Il Genoa non comincia bene, facendo tanta confusione soprattutto in fase di possesso. Colpito da Kakà, però, il Grifone ha il merito di rientrare subito in partita sfruttando tutti i limiti della difesa rossonera. I meriti principali della squadra di Gasperini sono la gran compattezza e la capacità di invertire gli interpreti sulle fasce, creando sempre la superiorità. La difesa, però, balla sempre e tanto. Buona sistemazione tattica dopo l'espulsione di Manfredini, anche se alla lunga diventano quasi barricate. 

 

Arbitro: Gervasoni 5 - Il rigore per il Genoa c'è, il giallo con cui punisce Zapata - poco dopo - è molto severo. Lascia correre tanto, non sempre a proposito. Finale di tempo in confusione: si 'mangia' un netto corner per il Milan e fischia con eccessiva tolleranza, dimenticandosi un paio di offside di 'Gila', fermando invece Balotelli - al 31' - in posizione regolare dopo un bel lancio di Kakà. Nel secondo tempo non vede un brutto pestone che De Jong rifila a Bertolacci: giallo dimenticato.

 

MILAN-GENOA 1-1

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Zapata, Bonera, Emanuelson; Poli (74' Robinho), De Jong, Muntari (46' Birsa); Kakà; Balotelli, Matri. All: Allegri

GENOA: (3-4-3): Perin; Antonelli, Portanova, Manfredini; Vrsaljiko, Matuzalem, Biondini (77' Cofie), Sampirisi (46' Bertolacci); Fetfatzidis (46' Marchese), Gilardino, Antonelli. All: Gasperini

Arbitro: Gervasoni

Marcatori: 4' Kakà (M); 9' Rig. Gilardino (G)

Ammoniti: 9' Emanuelson; 12' Zapata, 88' Bonera (M); 67' Biondini, 89' Vrsaljko(G)

Espulsi: 37' Manfredini (G)

Note: 37' Perin para un rigore a Balotelli




Commenta con Facebook