• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Verona-Milan, Allegri: "Balotelli puo' diventare uno dei migliori al mondo". E su Tosi

Verona-Milan, Allegri: "Balotelli puo' diventare uno dei migliori al mondo". E su Tosi...

L'allenatore rossonero parla alla vigilia dell'esordio in campionato contro la neopromossa


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

23/08/2013 13:50

VERONA MILAN CONFERENZA STAMPA LIVE ALLEGRI / MILANO - Massimiliano Allegri incontra i giornalisti in sala stampa alla vigilia dell'esordio stagionale del Milan contro il Verona.

PSV - "Abbiamo fatto una buona partita, abbiamo sofferto un po' all'inizio ma poi abbiamo avuto delle belle occasioni. Ora, però, dobbiamo pensare solo al Verona: non sarà facile contro la squadra di Mandorlini. Solo dopo penseremo al ritorno con il PSV. I ragazzi martedì hanno fatto bene contro una squadra che aveva già nelle gambe cinque partite ufficiali".

VERONA - "Davanti ha giocatori che spesso fanno gol come Toni. Chiudono bene gli spazi in difesa e hanno tanto entusiasmo. Noi dovremo fare una partita di buona tecnica e grande pazienza, le partite si possono vincere anche alla fine. Servirà tanta personalità".

MODULO - "Questa squadra ha giocatori ideali per il 4-3-3, poi durante la partita, a seconda di come va il match, possiamo anche giocare con il trequartista. A centrocampo potrebbero giocare Poli-Montolivo-Nocerino, ma anche De Jong potrebbe partire dal primo minuto. Poli quando è entrato martedì ha fatto bene".

INFORTUNATI - "De Jong ha smaltito il colpo e quindi è a disposizione, così come De Sciglio e Robinho. Devo ancora decidere se Nigel partirà da titolare o meno, mentre gli altri due saranno utili a partita in corso".

EL SHAARAWY - "L'anno scorso ha fatto un girone d'andata strepitoso ed è salito alla ribalta delle cronache. E' normale che potesse pagare qualcosina. Questi due mesi gli sono serviti per capire che nel calcio giorno dopo giorno si viene messi alla prova, soprattutto in una squadra come il Milan".

PAZZINI - "Non voglio essere noioso, ma mi ripeto e dico che mi dispiace non avere a disposizione Pazzini. Petagna sta facendo molto bene, ma è giovane".

BALOTELLI - ""Gli auguro di fare 30 gol, ma quando i gol si distribuiscono tra tutti gli attaccanti è meglio. Da quando è al Milan, Mario si sente protagonista, può diventare uno dei migliori al mondo, dipende da lui. Lui ha solo 23 anni, deve migliorare ancora in alcune cose, non tecnicamente perchè ha qualità straordinarie. Si sta comportando bene, ogni tanto ha ancora qualche gesto di stizza, ma deve migliorare ancora e sono sicuro che migliorerà. Le parole di Tosi? Non devo rispondere io alle sue parole. Verona razzista? E' una città di grande cultura, sono sicuro che sarà una festa domani".

SCUDETTO - "E' un anno che lavoriamo insieme e ci conosciamo meglio. I ragazzi devono crescere ancora, così che potrà crescere anche il collettivo. La Juventus resta favorita per il titolo. Il campionato è lungo, non bisogna abbattersi nelle difficoltà, ma certamente dovremo partite meglio dello scorso anno".




Commenta con Facebook