• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Calciomercato Milan, Allegri: terzo posto o addio. Berlusconi ha gia' scelto il suo erede

Calciomercato Milan, Allegri: terzo posto o addio. Berlusconi ha gia' scelto il suo erede

Il tecnico rossonero potrebbe continuare la sua carriera alla Roma, che propone un triennale


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Stefano D'Alessio (@SDAlessio)

24/04/2013 08:01

CALCIOMERCATO MILAN ALLEGRI BERLUSCONI SPALLETTI / ROMA - Il futuro di Massimiliano Allegri, malgrado le continue rassicurazioni di Adriano Galliani, non è per nulla certo. Secondo quanto riporta il 'Corriere dello Sport', la condizione minima per restare sulla panchina del Milan è il raggiungimento del terzo posto in classifica (e conseguente qualificazione in Champions League).

Neanche questa circostanza, però, significherebbe automaticamente la permanenza di Allegri a Milano perché il tecnico livornese è corteggiato insistentemente dalla Roma e potrebbe decidere di risolvere il contratto col club rossonero un anno prima della naturale scadenza del suo contratto.

Il Milan valuta le alternative: l'ipotesi più suggestiva - che metterebbe d'accordo Berlusconi e Galliani - è legata al nome di Luciano Spalletti. Il nodo è l'ingaggio (in Russia percepisce 6 milioni) ma il tecnico di Certaldo ha già manifestato l'intenzione di tornare in Italia.

La pista alternativa porta a Cesare Prandelli, ovviamente per il 2014. Nel frattempo, il Milan punterebbe su una soluzione 'ponte': Tassotti, Seedorf, Gattuso, van Bommel o Donadoni i nomi che circolano in questa evenienza.




Commenta con Facebook