Breaking News
  • Napoli, ESCLUSIVO Rosolino: "Ancelotti non si tocca. De Laurentiis vai avanti"
    © Getty Images
Esclusivo

Napoli, ESCLUSIVO Rosolino: "Ancelotti non si tocca. De Laurentiis vai avanti"

L'ex campione del nuoto, intervistato da Calciomercato.it, parla anche delle possibilità di ripresa della squadra

ROSOLINO NAPOLI RITIRO ANCELOTTI DE LAURENTIIS / Il Napoli vive un momento delicato, scivolato al settimo posto in campionato. La squadra è in ritiro e il futuro di Ancelotti resta in discussione. La crisi dei partenopei, la posizione dell'allenatore, le decisioni del presidente De Laurentiis, sono i temi contenuti nell'intervista rilasciata in esclusiva a  Calciomercato.it da un noto tifoso degli azzurri, Massimiliano Rosolino, ex campione del nuoto, vincitore, tra le altre, delle medaglie d'oro ai Giochi Olimpici di Sydney del 2000 e ai Mondiali in Giappone del 2001. 

Napoli, Rosolino a CM.it : "De Laurentiis avanti tutta per il bene della squadra" 

Questa volta la decisione di mandare la squadra in ritiro l'ha presa Ancelotti. L'ex nuotatore concorda in pieno: "Il tecnico ha fatto bene, i calciatori non devono pensare che sia un atto punitivo, ma vederlo come un'occasione per ritrovarsi e tornare uniti in un momento di difficoltà. Ci sono delle regole e vanno rispettate". Rosolino si è poi espresso sulla richiesta di risarcimento fatta da De Laurentiis ai calciatori per l'ammutinamento del 5 novembre: "Queste sono cose aziendali e preferisco non entrarci dentro. Comunque anch'io nella mia carriera da nuotatore ho dovuto pagare alcune volte delle penali pesanti perchè ho sbagliato qualcosa. A De Laurentiisdico solo avanti tutta, nel senso che sono un tifoso e voglio che tutto venga fatto per rendere più forte il Napoli.

Voglio che la squadra vinca".

LEGGI ANCHE - Calciomercato, l'Atalanta gongola con Pasalic: Inter e Napoli in agguato   

LEGGI ANCHE - Inter, conferme dal Belgio: assalto al bomber del Napoli  

Napoli, ESCLUSIVO Rosolino difende Ancelotti: "E' un bravo tecnico e si riprenderà" 

Partenopei con soli 20 punti in classifica, a - 8 dalla zona Champions League nell'anno in cui si era parlato di lotta scusetto. Rosolino non drammatizza e resta ottimista: "Non sempre con i giocatori forti si vince, bisogna creare lo spirito di squadra giusto. Peraltro quest'anno, oltre alla Juventus, ci sono rivali agguerrite come Inter, Lazio e Roma. Ora il Napoli è in difficoltà, ma sono certo che si riprenderà se tutti ci credono. Infine sulla posizione del tecnico emiliano, sempre più in bilico: "Ancelotti mi piace, è un bravo allenatore e deve restare. Lui sa come uscire fuori da questa situazione".  

LEGGI ANCHE - Napoli, casting per il post Ancelotti: De laurentiis si becca il primo no  

LEGGI ANCHE - Napoli, Galliani rinnova la fiducia ad Ancelotti 

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)