Breaking News
  • PAGELLE E TABELLINO DI SPAL-INTER: Icardi torna a pungere
    © Getty Images

PAGELLE E TABELLINO DI SPAL-INTER: Icardi torna a pungere

Voti e giudizi del posticipo dell'ottava giornata di Serie A: l'argentino ritrova il gol in campionato, flop Antenucci

PAGELLE TABELLINO SPAL INTER / L'Inter espugna il 'Paolo Mazza' di Ferrara e conquista altri tre fondamentali punti nella rincorsa a Juventus e Napoli. Decide un ritrovato Icardi anche in campionato, autore di una doppietta. Vano il gol di Paloschi, subentrato dalla panchina. Flop Antenucci, che nel primo tempo fallisce un calcio di rigore. Ecco i voti del match.

SPAL

Gomis 6 - Beffato dalla deviazione di Djourou in occasione del vantaggio nerazzurro. Qualche minuto più tardi salva il risultato intercettando il passaggio di Keita diretto a Icardi. È esente da colpe anche in occasione del secondo vantaggio ospite.

Cionek 6 - Nel primo tempo combina un pasticcio in disimpegno e viene salvato da Gomis. Rimedia però al suo grave errore con un paio di interventi provvidenziali in area di rigore.

Djourou 5 - Anticipato da Icardi nell'1-0 ospite, anche se piuttosto sfortunato nella deviazione. Soffre l'attaccante argentino.

Felipe 6 - Sempre attento e ordinato. Si procura inoltre il calcio di rigore successivamente fallito da Antenucci con una finta da attaccante.

Lazzari 6,5 - Come al solito tra i più vivaci e intraprendenti dei suoi. Costringe Asamoah a una gara di puro contenimento.

Valoti 5,5 - Esce progressivamente dal match dopo un avvio piuttosto aggressivo. Quasi mai coinvolto nella ripresa. Dal 79' Everton Luiz s.v.

Schiattarella 6 - Prezioso in fase di interdizione e lucido e preciso nella gestione della palla. Solita generosa gara per il centrocampista biancazzurro.

Missiroli 5,5 - È poco coinvolto nella manovra dei suoi e quasi mai incisivo in fase offensiva. Dal 83' Moncini s.v.

Fares 6 - Si presenta con costanza al cross e uno di questi vale il pareggio di Paloschi. Tra i più positivi.

Petagna 5,5 - Lotta e fa a sportellate con i centrali nerazzurri, compiendo un ottimo lavoro nella protezione della palla. Nella ripresa si divora però il gol del pareggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo. 

Antenucci 5 - Il rigore fallito pesa come un macigno. Gara piuttosto sottotone, però, a prescindere dal penalty. Dal 66' Paloschi 6,5 - Impiega 6 minuti per pareggiare i conti. Si fa trovare pronto in area di rigore e non fallisce a due passi dalla porta.

All. Semplici 6 - Sconfitta forse immeritata per quanto visto in campo. Nulla da rimproverare alla squadra biancazzurra.

 

INTER

Handanovic 6,5 - Incolpevole in occasione del momentaneo pareggio firmato da Paloschi. Nel primo tempo è però decisivo in un paio di interventi.

Vrsaljko 6 - Suo il cross per Icardi nel primo vantaggio nerazzurro. Cala nella ripresa, ma ritorno in campo nel complesso positivo per il terzino croato.

Skriniar 6,5 - Domina nel gioco aereo ed è di fatto insuperabile nell'uno contro uno.

Muro nerazzurro.

Miranda 5 - Causa un calcio di rigore e perde la marcatura di Paloschi nel momentaneo 1-1 dei padroni di casa. Gara da dimenticare.

Asamoah 6 - È bloccato nella propria metà campo da un indiavolato Lazzari, ma comunque attento e ordinato sull'out di sinistra. Sicurezza.

Vecino 6,5 - Recupera palloni, gestisce la manovra e fa ripartite l'azione dei suoi. Uomo ovunque.

Borja Valero 6 - Mette ordine nel centrocampo nerazzurro con la solita tecnica e personalità. A corto di ossigeno nella ripresa. Dal 77' Lautaro Martinez s.v.

Keita 5,5 - Nel primo tempo sciupa malamente un due contro uno con Gomis facendosi intercettare il passaggio dal portiere biancazzurro. È questa la foto della sua partita, tutt'altro che lucida.

Nainggolan 6 - Meno incisivo rispetto alle ultime uscite, ma come al solito fondamentale nel legare il gioco tra centrocampo e attacco. Dal 67' Politano 6 - Fa molto meglio di Keita, sfiorando subito il gol in un paio di occasioni.

Perisic 6,5 - In ombra per quasi 80 minuti, poi illumina per Icardi e decide a modo suo la sfida. Pregevole il filtrante per l'attaccante argentino.

Icardi 7,5 - Ha una sola occasione in area di rigore e la sfrutta al meglio con l'aiuto di Djourou. Nella ripresa non fallisce a tu per tu con Gomis e torna ai suoi livelli anche in campionato. Dal 81' Gagliardini s.v.

All. Spalletti 6,5 - Quarta vittoria consecutiva, sesta considerando anche la Champions League, e terzo posto a -2 dal Napoli. L'Inter si è ritrovata in pieno.

 

Arbitro: Maresca 5,5 - Qualche cartellino di troppo e gestione dei falli piuttosto rivedibile. Sacrosanto il rigore assegnato alla Spal. Dubbi, invece, sul mani di Vecino nella propria area di rigore: il Var non interviene.

 

TABELLINO 

SPAL-INTER 1-2

Spal (3-5-2): Gomis; Cionek, Djourou, Felipe; Lazzari, Valoti (79' Everton Luiz), Schiattarella, Missiroli (83' Moncini), Fares; Petagna, Antenucci (66' Paloschi). A disp.: Milinkovic-Savic, Thiam, Vicari, Bonifazi, Dickmann, Vitale, Valdifiori, Costa, Floccari. All.: Semplici

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Skriniar, Miranda, Asamoah; Vecino, Borja Valero (77' Lautaro Martinez); Keita Baldé (67' Politano), Nainggolan, Perisic; Icardi (81' Gagliardini). A disp.: Padelli, Berni, De Vrij, Ranocchia, D'Ambrosio, Dalbert, Joao Mario, Candreva. All.: Spalletti

Arbitro: Fabio Maresca (Sez. di Napoli)

Marcatori: 14', 78' Icardi (I), 72' Paloschi (S)

Ammoniti: 31' Lazzari (S), 50' Valoti (S), 52' Vrsaljko (I), 53' Missiroli (S), 80' Miranda (I), 84' Schiattarella (S), 86' E. Luiz (S), 86' Felipe (S)

Espulsi: -

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)