Breaking News
  • VIDEO CM.IT, Premio Beppe Viola: Pellegrini sulla clausola
    © Getty Images

VIDEO CM.IT, Premio Beppe Viola: Pellegrini sulla clausola

Il centrocampista giallorosso ha ricevuto il premio Beppe Viola

ROMA - Il centrocampista della Roma, Lorenzo Pellegrini, ha ricevuto presso il Salone d’onore del Coni il premio AICS di cultura sportiva “Beppe Viola”, giunto alla sua trentacinquesima edizione (tra i giornalisti premiato Fabio Massimo Splendore). "Ieri si è visto da come abbiamo giocato che la Roma voleva vincere, a loro interessava meno perché gli bastava solamente un punto. La Roma vuole arrivare terza e giocheremo contro il Sassuolo per vincere. Sono contento di ricevere questo premio dopo Florenzi che, oltre ad un grande giocatore è un ottimo ragazzo".

Archiviata la qualificazione alla prossima Champions e la semifinale contro il Liverpool, è tempo di bilanci: "Si può sempre fare di più e il prossimo anno partiremo con più consapevolezze. Cercheremo di fare ancora meglio, sia in Champions, dove sarà difficile ma bello come quest'anno, che in campionato".

Sul futuro e su Di Francesco. "Le idee chiare penso di averle sempre avute. E’ normale che una clausola non vuol dire che un giocatore debba per forza cambiare squadra ogni anno. Alla fine dell'anno ci i incontreremo con chi dovremo per fare il punto della situazione. Sono tranquillo e concentrato sul terzo posto che dobbiamo difendere domenica". Il ruolo di Di Francesco. "E' stato molto importante in questi tre anni di crescita. Sia io che lui possiamo fare ancora meglio. Siamo molto ambiziosi. La nazionale è una cosa stupenda per ogni calciatore, è normale che un giovane come me speri di farne parte".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)