Breaking News
  • Juventus-Milan, Buffon: "Uomini incredibili!". Poi spiega il gesto della premiazione
    © Getty Images

Juventus-Milan, Buffon: "Uomini incredibili!". Poi spiega il gesto della premiazione

Le dichiarazioni del portiere bianconero dopo il trionfo in Coppa Italia

JUVENTUS MILAN BUFFON / Ennesimo trofeo per Gianluigi Buffon con la maglia della Juventus. Il penultimo in attesa della matematica scudetto, visto il probabilissimo ritiro a fine stagione del capitano bianconero. Dopo il trionfo per 4-0 in Coppa Italia contro il Milan, Buffon applaude il gruppo juventino: "Sono molto orgoglioso. Sono gratificato perché abbiamo fatto davvero sette anni, che solo degli Uomini con la U maiuscola possono fare - le parole del numero uno a 'JTV' - A un certo punto della stagione eravamo lì, ci siamo detti: se vogliamo essere dei mostri, anche quest'anno dobbiamo vincere lo scudetto e cercare di conquistare anche la Coppa Italia e la Champions League.

La Champions non ci siamo riusciti, ma abbiamo fatto un qualcosa di inenarrabile. E mi dispiace per chi non è uno sportivo e chi non ha mai provato a stare in un gruppo, sapere quanti sacrifici, quanta energia, quanta tenacia, quanta dannazione ci voglia per vincere in maniera continuativa così: è veramente un qualcosa di incredibile".

Buffon poi continua parlando del gesto al momento della premiazione: "E' stato giusto perché alla fine io ho avuto l'onore di essere il capitano di questa squadra per sette anni meravigliosi, però insieme a me c'erano altri ragazzi. Chiellini ha sempre alzato la Coppa Italia gli altri anni e quest'anno ho voluto che fossero Marchisio, Barzagli e Lichtsteiner a farlo perché mi hanno facilitato il compito di capitano. Se abbiamo vinto tutto questo grande merito è loro, quindi glielo dovevo".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)