Breaking News
© Getty Images

Antonello Cuccureddu su Juventus-Benfica e Fiorentina-Napoli

Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'ex calciatore di Juventus e Fiorentina

EUROPA LEAGUE JUVENTUS BENFICA COPPA ITALIA FIORENTINA NAPOLI / ROMA - Il ritorno della semifinale di Europa League tra Juventus e Benfica ha riservato un'amara delusione ai tifosi bianconeri, proprio a un passo dalla finale allo 'Juventus Stadium'.
Nella giornata di domani, un'altra finale terrà banco in Italia: quella di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli.
Per analizzare le due partite, Calciomercato.it ha contattato in esclusiva l'ex calciatore di Juventus e Fiorentina Antonello Cuccureddu.

JUVE-BENFICA - "Siamo tutti delusi - ha esordito ai nostri microfoni - Al momento del sorteggio, sapevamo che i portoghesi sapevano giocar bene a calcio ed essere molto pericolosi con le ripartenze, ma ieri non abbiamo visto la Juventus che ci aspettavamo tutti.
La squadra è mancata soprattutto in fase realizzativa, non erano i soliti Tevez e Llorente.
Anche Pirlo era ben marcato e ha faticato in mezzo al campo.
Sulle fasce, poi, non ho visto spingere molto Asamoah e Lichsteiner.
Arbitraggio? Non mi sembra ci siano stati episodi eclatanti.
Certamente il recupero poteva essere maggiore: i calciatori del Benfica hanno perso molto tempo".

ANTONIO CONTE - "Il campionato - ha dichiarato Cuccureddu in esclusiva a Calciomercato.it - è chiuso da tempo e già contro l'Atalanta, a mio avviso, la Juventus chiuderà la pratica.
Le critiche a Conte? Antonio si avvia a vincere il terzo titolo nazionale consecutivo.
Ora, in casa Juve si deve lavorare per tornare competitivi in Europa e serviranno ulteriori rinforzi ad una rosa già ben attrezzata.
In ottica Champions, la Juventus non è all'altezza dei club più forti, ma l'Europa League era assolutamente alla sua portata. La difesa a tre? E' un modulo assolutamente collaudato, che i calciatori hanno dimostrato di conoscere a memoria e che ha portato tante vittorie.
Nel calcio, però, bisogna sempre saper variare, anche in partita in corso".

FINALE COPPA ITALIA - "Quella di domani sarà una partita apertissima.
Si affronteranno due squadre che sono abituate a giocare a viso aperto e in maniera molto simile.
Da una parte e dall'altra ci sono ottimi giocatori, soprattutto dalla metà campo in su, e certamente sarà una partita bella da vedere.
Dovranno fare attenzione però alla fase difensiva, dove in qualche occasione - ha concluso Cuccureddu - hanno mostrato di peccare un po'".

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Notizie   Juventus   Fiorentina
    Juventus-Fiorentina, rabbia Allegri: "Pjanic ha sbagliato"
    Juventus-Fiorentina, rabbia Allegri: "Pjanic ha sbagliato"
    Ecco il commento del tecnico bianconero dopo la vittoria di misura
    Mercato   Juventus   Germania
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Calciomercato Juventus, quanta concorrenza per Goretzka
    Bayern Monaco e Barcellona in pole per il centrocampista
    Mercato   Juventus   Inghilterra
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    Juventus, Emre Can: clausola 'bassa', via libera Liverpool?
    I 'Reds' non riescono a trovare l'intesa con il centrocampista sul nuovo contratto
    Notizie   Juventus   Fiorentina
    Juventus-Fiorentina, Allegri: "Szczesny erede di Buffon. Higuain..."
    Juventus-Fiorentina, Allegri: "Szczesny erede di Buffon. Higuain..."
    Le parole del tecnico bianconero alla vigilia del match valevole per la quinta giornata di Serie A
    Mercato   Juventus   Spagna
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Calciomercato Juventus, idea Marotta: Oblak per il post Buffon
    Dirigenza bianconera stregata dal talento dell'Atletico Madrid
    Notizie   Juventus  
    Juventus, infortunio De Sciglio: la data del ritorno
    Juventus, infortunio De Sciglio: la data del ritorno
    Allegri spera di recuperarlo per la sfida di Champions League con lo Sporting
    Mercato   Juventus   Lazio
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Juventus, Inzaghi vola: le 5 qualità che hanno stregato i bianconeri
    Marotta e paratici puntano il tecnico della Lazio per il dopo Allegri