Breaking News
© Getty Images

DIRETTA - Calciomercato Milan, UFFICIALE l'esonero di Allegri

La sconfitta contro il Sassuolo sancira' con ogni probabilita' l'esonero dell'allenatore rossonero

CALCIOMERCATO MILAN BERLUSCONI ALLEGRI INZAGHI SEEDORF / MILANO - AGGIORNAMENTO ORE 11.30 - COMUNICATO UFFICIALE MILAN: "L’AC Milan comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra, con effetto immediato, il Signor Massimiliano Allegri e il suo staff.
L’AC Milan desidera ringraziare il Signor Allegri e il suo staff per l’opera svolta e augura loro i migliori successi professionali.
La squadra è provvisoriamente affidata alla guida tecnica del Signor Mauro Tassotti".

ORE 11.20 - Dal Brasile - come riporta 'gazzetta.it' - l'agente di Seedorf, Deborah Martin, apre a un approdo anticipato dell'olandese sulla panchina del Milan: "Mi sono occupata personalmente del contratto di Clarence col Botafogo: esiste una clausola che gli permette di lasciare il club in qualsiasi momento, senza penale, a meno che non vada a giocare in un altro club.
Vorrei anche sottolineare che Seedorf adesso ha tutte le carte in regola per allenare e ha fatto tutti i passi necessari sia in Olanda che in Brasile".

ORE 11.15 - 'Sportmediaset' apre a uno scenario alternativa per la panchina: Clarence Seedorf potrebbe liberarsi prima di giugno, per cui Filippo Inzaghi resterebbe alla Primavera, con la panchina rossonera affidata temporaneamente alla coppa Filippo Galli-Mauro Tassotti.

ORE 11.00 - Massimiliano Allegri ha raggiunto il centro sportivo di Milanello.

ORE 9.30 - In attesa di notizie ufficiali, salgono minuto dopo minuto le quotazioni di Filippo Inzaghi che - salvo imprevisti - dovrebbe essere promosso alla guida della prima squadra per prendere il posto di Massimiliano Allegri.

 

La partita di ieri tra Sassuolo e Milan resterà certamente ben impressa nella mente di Domenico Berardi (autore di quattro gol) ma sarà difficilmente dimenticata anche da Massimiliano Allegri.

Al termine del match (finito 4-3 per i neroverdi), Barbara Berlusconi ha praticamente preannunciato la decisione della società di esonerare l'allenatore.
Questa mattina è in programma un vertice societario al quale prenderà parte anche Silvio Berlusconi, cui spetterà la decisione finale sulla panchina rossonera: Filippo Inzaghi (attuale tecnico della Primavera) è già stato messo in preallarme, più difficile un'accelerata per Seedorf (tesserato come calciatore del Botafogo).

Il destino di Allegri appare ormai segnato, ma il Milan ci ha abituato a clamorosi colpi di scena.
Ancora poche ore e un comunicato ufficiale della società farà definitivamente (?) chiarezza.

Scrivi un Commento

Invia Commento

Comments (0)

    Mercato   Juventus   Milan
    Calciomercato Juventus, suggestione Cavani: primi contatti!
    Calciomercato Juventus, suggestione Cavani: primi contatti!
    Milan più defilato, ci sono anche Real Madrid e Bayern Monaco
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Calciomercato Milan, arriva un Kessie 'bis' a gennaio
    Jankto e Duncan gli obiettivi rossoneri in vista della riapertura del mercato
    Mercato   Inter   Milan
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Calciomercato Inter, duello col Milan per Rakitic
    Il centrocampista del Barcellona ha una clausola rescissoria da 125 milioni di euro
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, da Aubameyang a Verdi: quanti rimpianti
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Calciomercato Milan, rinnovo Suso: ecco quando firmerà
    Montella ha ribadito la sua importanza e finalmente è il momento della firma
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Calciomercato Milan, incontro per Suso: sì al rinnovo
    Ormai chiusa la trattativa per il prolungamento dell'esterno spagnolo
    Mercato   Milan  
    Calciomercato Milan, sprint Pellegri: il baby bomber è vicino
    Calciomercato Milan, sprint Pellegri: il baby bomber è vicino
    L'attaccante del Genoa è corteggiato anche dall'Inter e dalla Juventus