• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Parma > Parma, legali Leonardi: "Prestito? Attacco gratuito e illegittimo della stampa"

Parma, legali Leonardi: "Prestito? Attacco gratuito e illegittimo della stampa"

L'ex Ad, secondo il 'Corriere della Sera', dovrebbe rimborsare 1,3 milioni di euro al club emiliano


Pietro Leonardi (Getty Images)

17/05/2015 21:46

PARMA LEGALI LEONARDI / ROMA - Stando al 'Corriere della Sera', il Parma avrebbe prestato 1,3 milioni di euro a Pietro Leonardi, ex Ad del club emiliano. Un prestito, che Leonardi dovrebbe rimborsare entro il prossimo 30 giugno. I legali dell'ex dirigente del Parma hanno fatto chiarezza sulla questione attraverso un comunicato:

"I Legali del Sig. Pietro Leonardi in ordine a quanto pubblicato oggi sul Corriere della Sera nell'articolo a firma del Sig. Mauro Gerevini, intendono precisare e comunicare quanto segue:

1) innanzitutto è falso che i Curatori Fallimentari abbiano inoltrato formale richiesta al nostro assistito della restituzione della somma di € 1.300.000,00 ricevuta a titolo di prestito. Vero è viceversa che il nostro assistito è egli creditore del Parma FC per gli stipendi e il TFR non corrisposti come del resto per calciatori e altri dipendenti tutti. Di più occorre precisare che al tempo fu proprio il Parma FC a voler ingaggiare il Sig. Leonardi Pietro, cosi dovendo indennizzare l'Udinese per l'anticipata risoluzione del contratto;

2) Tale anticipazione, convertita al lordo e con aggiunta degli interessi, secondo gli accordi intercorsi tra il Parma FC e Pietro Leonardi, doveva essere restituita mediante trattenute mensili da operarsi in busta paga: Ciò che puntualmente accaduto fino alla definitiva risoluzione del contratto tra Parma FC e il Sig. Pietro Leonardi;

3) Al momento della risoluzione del contratto tra le parti, i crediti vantati dal Sig. Pietro Leonardi nei confronti di Parma FC (ai quali il Sig. Pietro Leonardi ha integralmente rinunciato) erano di di gran lunga superiori alle somme da restituire al Parma FC;

4) Il Sig. Pietro Leonardi, tramite i suoi Legali, dopo l'ennesimo illegittimo e gratuito attacco di stampa intende chiarire che da ora in poi procederà Giudizialmente in tutte le sedi competenti, per ogni notizia falsa e tendenziosa che sarà pubblicata proprio a partire dall'articolo diffamatorio a firma del Sig. Mauro Gerevini e pubblicato sul Corriere della Sera e su CorSera".

G.M.




Commenta con Facebook