• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, asse con l'Olympiacos: contatti per Masuaku

Calciomercato Inter, asse con l'Olympiacos: contatti per Masuaku

I nerazzurri trattano con il club greco. Si parla anche di Kuzmanovic, Taider e Schelotto


Masuaku e Vidal (Getty Images)
Lorenzo Polimanti (@oldpoli)

29/04/2015 08:04

CALCIOMERCATO INTER OLYMPIACOS MASUAKU KUZMANOVIC TAIDER SCHELOTTO / MILANO - Svolta greca per il calciomercato Inter. I nerazzurri, a caccia di rinforzi per le fasce in vista della sessione estiva, avrebbero avviato i contatti con l'Olympiacos per il francese Arthur Masuaku, mancino classe '93 già accostato alla formazione interista, oltre che a Juventus e Milan. Lo riporta 'Tuttosport', che spiega che dopo un lungo periodo di monitoraggio da parte di Mirabelli, capo degli osservatori dell'Inter, il Ds Piero Ausilio avrebbe deciso di passare all'azione. E nei discorsi con gli ellenici potrebbero finire anche i nomi di Zdravko Kuzmanovic, Saphir Taider, attualmente in prestito al Sassuolo, ed Ezequiel Schelotto, ora al Chievo. Tutti tasselli in uscita, che consentirebbero di abbassare le richieste per il cartellino del giocatore ex Valenciennes in scadenza di contratto a giugno 2018 e ricavare un piccolo tesoretto da reinvestire.

Quella che porta a Masuaku, però, non è l'unica pista calda. Con Jonathan e Campagnaro, che Mancini aveva utilizzato anche da terzino, ai saluti, più Nagatomo e Dodò che rischiano il taglio, la rivoluzione sugli esterni dovrebbe portare almeno altri due colpi sulle corsie, dove gli unici sicuri del posto restano Santon e D'Ambrosio. Il preferito del Ds Piero Ausilio rimane Guilherme Siqueira, brasiliano con passaporto italiano che avrebbe già detto 'sì' al ritorno a Milano, dove arrivò dal Brasile nel 2004. Resta da convincere l'Atletico Madrid che solo la scorsa estate aveva sborsato 10 milioni di euro per prelevarlo dal Granada. Così, intanto, è stato bloccato anche Emir Zukanovic, mancino bosniaco del Chievo. Domenica, in occasione dell'incrocio di campionato, le due società ne approfitteranno per approfondire i discorsi. Udinese e Fiorentina sono ormai fuorigioco. Occhio infine alle ipotesi Vida della Dinamo Kiev e Lukasz Piszczek del Borussia Dortmund, che in caso di rivoluzione dopo l'addio di Jurgen Klopp potrebbe finire sul calciomercato.




Commenta con Facebook