• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Lazio, Allegri: "E' la sfida scudetto. Pogba lontano dal rientro"

Juventus-Lazio, Allegri: "E' la sfida scudetto. Pogba lontano dal rientro"

Il tecnico bianconero presenta la supersfida di domani sera allo 'Juventus Stadium'


Massimiliano Allegri (Getty Images)
Jonathan Terreni

17/04/2015 11:56

DIRETTA JUVENTUS LAZIO CONFERENZA ALLEGRI / TORINO - La chiusura dei conti. Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, presenta, dalla sala stampa di Vinovo, la partita contro la Lazio di domani sera che potrebbe mettere la parola fine sul campionato. Calciomercato.it ha seguito la conferenza in tempo reale: "E' uno scontro diretto, importante. La Lazio sta facendo un'annata straordinaria e nessuno poteva immaginare che fossero secondi a questo punto del campionato. E' la partita scudetto. Abbiamo discreti punti di vantaggio ma anche un ciclo di partite difficili. Da qui alla gara con la Sampdoria si deciderà il campionato. A Parma abbiamo sbagliato il secondo tempo, prima avevamo fatto una buona partita. A me non interessa vincere il campionato prima o dopo, interessa solo vincerlo e per far questo bisogna fare molti punti perché Roma e Lazio incalzano e il campionato è ancora lungo. In passato qualche risultato l'ho ottenuto, non è una rivincita per me dimostrare di vincere e non sono stupito da me stesso. E' una domanda che dovete fare a voi stessi".

TUTTI DISPONIBILI - "Per fortuna ho tutti a disposizione per poter fare le migliori scelti per domani e per il ritorno di Champions. Domani andrà in campo la formazione migliore senza stare troppo a pensare alle possibili squalifiche e al rischio infortuni. Pogba è lontano dal rientro. Pirlo ha bisogno di giocare perché cinquanta giorni fermo ti tolgono le distanze in campo. Partita dopo partita troverà la miglior condizione".

MERCATO NON ORA - Poi dribbla le voci di mercato Juventus: "Non ha senso parlare di mercato. Siamo in un momento delicato e bisogna pensare solo agli obiettivi da raggiungere perché ancora non abbiamo portato a casa niente. Futuro Tevez? Le voci ci sono sempre ma a noi non devono interessare. Serve tenere alta la concentrazione".

ITALIA IN EUROPA - "Complimenti a Napoli e Fiorentina per quello che hanno fatto ieri; è un ottimo passo avanti per il nostro calcio anche il ottica ranking Uefa, che sta migliorando per le nostre squadre. In Italia si tende a distruggere tutto e mai a costruire poi ci accorgiamo che possiamo arrivare in fondo alle competizioni europee"

 

Entra a far parte della nostra cerchia, clicca G+

 




Commenta con Facebook