• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > In evidenza > Inter-Cagliari, Ranocchia: "Per lo Scudetto ci siamo anche noi, nessuno è in fuga"

Inter-Cagliari, Ranocchia: "Per lo Scudetto ci siamo anche noi, nessuno è in fuga"

Il difensore ha parlato in conferenza stampa al posto di Mazzarri


Andrea Ranocchia (Getty Images)
Marco Di Federico

27/09/2014 13:37

INTER-CAGLIARI CONFERENZA RANOCCHIA DIRETTA / MILANO – Come già successo sabato scorso non c'è Walter Mazzarri in conferenza stampa. Al suo posto alla vigilia della gara contro il Cagliari c'è Andrea Ranocchia. “É una partita difficile come tutte: il campionato quest'anno è molto equilibrato. Le squadre di Zeman ci mettono un po' ad ingranare, quindi dobbiamo stare attenti. - ha detto il difensore - Sarà una partita dura, loro davanti hanno molta qualità".

MEDEL - "La solidità difensiva parte dalle punte e arriva al portiere: se tutti ci diamo una mano dall’inizio alla fine è più facile. Lui e M'Vila sono importanti perché schermano molto, ma il merito è di tutti".

HERNANES - All’Inter non devono esserci intoccabili, ma deve giocare sempre chi sta meglio. Il Profeta è importante per noi e lo ha dimostrato segnando un gran gol su punizione quando è entrato con l’Atalanta".

SCUDETTO - "Dal magazziniere al cuoco al presidente tutti lavorano per mettere in condizione la squadra di scendere sempre in campo per vincere. Penso che possiamo giocarcela con tutti, la continuità delle prestazioni deve far la differenza rispetto all’anno scorso. Non credo che ci siano già due squadre in fuga per lo scudetto, mancano 34 giornate… Normale che la Juve sia favorita, ma noi dobbiamo avere la fama per cercare di raggiungerli. La strada è lunghissima, ma abbiamo le qualità tecniche e morali per farlo".

 




Commenta con Facebook