• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Napoli > Napoli, Mesto: "Felice di aver rinnovato. Insigne? Merita il Mondiale"

Napoli, Mesto: "Felice di aver rinnovato. Insigne? Merita il Mondiale"

Il difensore 31enne ha parlato della stagione che verra' e delle ambizioni della sua squadra


Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

26/05/2014 16:01

CALCIO NAPOLI MESTO / NAPOLI- Intervenuto ai microfoni di 'Radio Kiss Kiss Napoli', Giandomenico Mesto ha parlato della sua stagione e del suo futuro con la squadra partenopea. Queste le sue dichiarazioni: "Il bilancio della stagione è sicuramente positivo, anche se avremmo potuto fare meglio. Siamo stati sfortunati con gli infortuni a giocatori dello stesso ruolo, per fortuna c'è stato Reveillere che è stato un professionista esemplare. Benitez conta su tutta la rosa e tutti danno il proprio apporto. Il prossimo anno non potremo nasconderci: punteremo in alto, al massimo: al vertice in campionato e andare avanti in Europa. Sono felicissimo di aver rinnovato e di rimanere qui. C'è un grande feeling con Benitez".

MERCATO - "Il presidente, Bigon e tutta la società hanno dimostrato di guardare sempre al futuro e per questo rinforzerano la rosa. L'obiettivo sarà quello di raggiungere traguardi prestigiosi con voglia di far bene e grande spirito di programmazione. Se gira la voce di Mascherano significa che stiamo puntando in alto. Il nostro è un centrocampo di livello, se arrivano altri grandi giocatori sarà una cosa molto positiva".

MONDIALI - "Spero, da amico e professionista, che Insigne possa andare ai Mondiali: lo merita. Mi dispiace che la stampa sia contrariata per un suo impiego in Brasile. Noi facciamo il tifo per lui, è un giocatore importante e può fare molto bene. Maggio do per scontato che ci sia: è il migliore nel suo ruolo ed è un punto fermo della Nazionale".

 




Commenta con Facebook