• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-CATANIA

PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-CATANIA

Paulinho e Bardi super fanno felice il Livorno. Male Andujar nel Catania


Bardi (Getty Images)
Emiliano Forte

15/09/2013 18:35

PAGELLE E TABELLINO DI LIVORNO-CATANIA / CATANIA – Nulla da fare per i ragazzi di Maran che rimangono in coda alla classifica con zero punti conquistati nelle prime tre giornate. Sorride invece il Livorno che dopo la goleada contro il Sassuolo fa di nuovo bottino pieno affidandosi ai gol del bomber Paulinho e ai riflessi del portiere Bardi.


LIVORNO

Bardi 7,5 – Con i suoi interventi riesce a trasmettere sicurezza ai suoi. Nel corso della gara è decisivo in almeno due occasioni: prima deviando un tiro velenoso di Plasil poi a tu per tu con Bergessio nel concitato finale.

Ceccherini 6 – Gara più che onesta del difensore amaranto che nel limitare Bergessio in alcuni frangenti ricorre anche alla buona sorte.

Emerson 6 - Grintoso fin dai primi minuti. Il giallo rimediato ad inizio gara potrebbe condizionarlo invece lotta su ogni pallone senza sbavature. Dall'81' Valentini s.v.

Coda 6,5 - Primo tempo senza grossi patemi; sempre puntuale nella ripresa. Stringe i denti nel finale con un Catania super offensivo.

Mbaye 6,5 -  Nonostante la giovane età non si nasconde dietro il semplice compitino e cerca anche fortuna in area avversaria. Ha bisogno di affinarsi ma promette bene. Dal 78' Rinaudo  s.v.

Luci 6 – SI mette a servizio dei compagni dedicandosi principalmente al lavoro sporco in mezzo al campo. Prezioso.

Biagianti 6 – Grande ex della partita. Un po' contratto nelle battute iniziali migliora con il passare dei minuti. Gioca con precisione e intelligenza numerosi palloni.

Schiattarella 6,5 - Ha il merito di indovinare il corridoio giusto nel cross basso che Paulinho trasforma in gol. Evitabile il giallo rimediato per gioco pericoloso.

Greco 5,5 – E' il  meno incisivo dei suoi. Può fare sicuramente di più.

Emeghara 7 - Solito dinamismo su tutto il fronte offensivo. A volte poco concreto, riesce comunque ad essere un ottimo partner per Paulinho. Con la sua rapidità è un pericolo costante per la difesa etnea. Dal 94' Siligardi s.v.

Paulinho 7,5 - Bravo a tenere palla per far salire i compagni; quando può  giocare guardando la porta cerca fortuna anche da fuori. Coglie il palo al 9' della ripresa, poi si scatena con un 1-2  da bomber vero che affossa il Catania.

All.Nicola 6,5 - Partita impostata alla perfezione limitando il temibile tridente del Catania e ripartendo sfruttando la buona intesa del duo Paulinho-Emeghara.

 

 

CATANIA

Andujar 4,5 – Brutta domenica per un portiere che di solito sa essere ben più sicuro. Nel primo tempo confeziona un clamoroso regalo per Emeghara che non riesce a concretizzare. Incerto anche in occasione delle due reti subite.

P. Alvarez 6 -  Propositivo sulla destra, non impeccabile in fase difensiva ma se la cava

Bellusci 5 - Lotta corpo a corpo con gli attaccanti avversari non disdegnando all'occorrenza le maniere forti. Soffre troppo nel secondo tempo la velocità di Emeghara.

Spolli 6 – Là dietro non molla mai neanche quando la gara sembra ormai compromessa. Dal 78' Monzon s.v.

Biraghi 6- Attento in difesa, ha gamba per andare sul fondo in un paio di occasioni e cercare i compagni in area. Dal 78' Manzon

Plasil 6 - Si butta negli spazi cercando il varco giusto per far male. Colpisce un palo nella ripresa con un destro velenoso. Nel complesso poco disciplinato tatticamente deve ancora inserirsi nei meccanismi di Maran.

Tachtsidis 5,5 - In mezzo al campo si propone come punto di riferimento smista molti palloni senza però incidere sulla gara. Nella ripresa di nasconde. Dal 68' Leto sv

Almiron 5 – Non gode di splendida forma e si vede. Poco ispirato per tutta la gara.

Barrientos 6,5 - Qualità e intesa con Bergessio. Di sicuro uno dei più positivi in campo oggi.

Bergessio 6 – Non una gara eccelsa ma appena trova lo spazio mira la porta e da sempre l'idea di poter far male. Nel finale stampa sulla traversa una rovesciata strepitosa

Castro 5,5 - A corrente alternata non da continuità al suo gioco. Dal 79' Lopez s.v.

All.Maran 5,5 – Non riesce a trovare gli accorgimenti giusti per invertire la rotta quando i suoi erano ancora in partita.

Arbitro Gervasoni 6 – Dirige con autorità. Tiene calmi gli animi facendo largo uso dei cartellini. Saranno ben otto i gialli a fine gara.

 

LIVORNO-CATANIA

Livorno (3-4-1-2): Bardi; Ceccherini, Emerson (Valentini dall'81'), Coda; Schiattarella, Luci, Biagianti, Mbaye (Rinaudo dal 78'); Greco; Emeghara (Siligardi dal 94'), Paulinho

Catania (4-3-3): Andujar; P. Alvarez, Bellusci, Spolli, Biraghi (Manzon dal 78') ; Plasil, Tachtsidis (Leto dal 68'), Almiron; Barrientos, Bergessio, Castro (Lopez dal 79')

Marcatori: 66' e 72' Paulinho

Ammoniti: 3' Emerson (L), 25' Alvarez (C) , 32' Spolli (C) , 40' Schiattarella (L), 48' Greco (L), 63' Biraghi (C), 69' Paulinho (L), 92' Bardi (L)

Espulsi:




Commenta con Facebook