Breaking News
© Getty Images

Milan, Costacurta: "Con Sacchi, Balotelli non avrebbe mai..."

L'ex difensore rossonero ha parlato anche dell'addio al calcio suo e di Maldini

MILAN INTERVISTA A COSTACURTA CORRIERE DELLA SERA / MILANO - Il sito del 'Corriere della Sera' propone un'intervista all'ex calciatore del Milan Alessandro Costacurta: "Pensavo di diventare allenatore, poi ho conosciuto alcune persone in tv e ho deciso di cambiare. Io il secondo giocatore più sottovalutato di sempre? E' vero, ho sempre giocato con campioni straordinari quindi è chiaro che nell'elenco della squadra il nome Costacurta venga sempre in fondo. Sinceramente, al Milan, c'era qualcuno più bravo di me. L'addio? Mi dicevano 'Vedrai quanto piangerai', invece io l'ho vissuto come una sorta di liberazione, fu l'addio perfetto. L'addio di Maldini? Ci rimase male, ma fu anche un motivo d'orgoglio per lui la reazione di quel tipo di tifosi. Nel Milan di Sacchi Balotelli non avrebbe mai giocato, anzi, forse non sarebbe neanche entrato nello spogliatoio. Se allenerei l'Inter? Da un certo punto di vista mi sento molto legato all'Inter. Finché non mi mandano via resto in tv, poi magari vado ad allenare l'Inter (ride, n.d.r.)".

Serie A   Inter  
FOTO CM.IT - Inter, Vecchi: "Scuse Gabigol? Gli fa onore"
Il tecnico sul brasiliano: "Si confronterà anche con la società"
Serie A   Inter   Lazio
Lazio-Inter, Vecchi: "Non si può finire così! Il nuovo allenatore..."
Il tecnico nerazzurro ha incontrato i giornalisti in sala stampa
Serie A   Inter  
Inter, è caos: record negativo, tifosi furiosi e il mercato alle porte
Solo due punti in otto partite. La curva contesta, Handanovic e Eder alzano i toni in tv