• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Palermo > Nicola Amoruso su Lafferty, Viviano, Sorrentino e Ilicic

Nicola Amoruso su Lafferty, Viviano, Sorrentino e Ilicic

Il direttore sportivo del club rosanero in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.it


Kyle Lafferty (Getty Images)
Giorgio Elia

07/06/2013 12:15

CALCIOMERCATO PALERMO ESCLUSIVO AMORUSO / PALERMO - "In questo momento stiamo attendendo che Gattuso risolva la sua situazione con il Sion. Rino sta ancora parlando con la società elvetica e il suo annuncio ufficiale con ogni probabilità slitterà alla prossima settimana. Intanto il presidente ha accettato le dimissioni di Sannino, il quale è cosi libero di intraprendere qualsiasi strada per il suo futuro". Questo il pensiero ai microfoni di Calciomercato.it del direttore sportivo del Palermo Nicola Amoruso, che chiarisce la situazione relativa alla ufficializzazione della nuovo carica da tecnico di Gennaro Gattuso.

LAFFERTY - Un Gattuso che potrebbe aver un compagno di viaggio d'eccezione verso Palermo, con la punta del Sion Kyle Lafferty che potrebbe trasferirsi in Sicilia: "Lafferty è un giocatore importante che stiamo seguendo sotto indicazione proprio di Gattuso. Nonostante la stazza fisica si tratta di una punta dotata di una buona velocità di esecuzione e di una certa tecnica individuale - sottolinea Amoruso a Calciomercato.it - tutte caratteristiche ideali per il tipo di gioco che vorrebbe fare il nostro tecnico. Quello dell'irlandese non è sicuramente l'unico nome sulla nostra lista per quanto concerne il reparto avanzato, ma la sua pista è assolutamente percorribile"

VIVIANO E SORRENTINO - Appare più nebulosa la situazione legata all'estremo difensore chiamato a difendere la porta dei rosanero nella prossima stagione, con i dirigenti impegnati nel risolvere diverse situazioni ingarbugliate: "Con la Fiorentina per adesso ci sono stati dei timidi contatti, ma dovremo rivederci per approfondire diversi discosti. Tra questi forse il più chiaro sembra essere quello di Viviano, - ammette Amoruso a Calciomercato.it - il quale difficilmente resterà a Firenze. Sicuramente in questo momento c'è un certo affollamento nel nostro organico per quanto concerne il ruolo del portiere e dovremo lavorare in uscita. Torino punta Sorrentino? E' normale che possa esserci l'interesse da parte di alcune società per Stefano, ma una sua partenza ad oggi non è cosi scontata. La società ha infatti l'intenzione di confermarlo e ripartire da lui, facendone un punto fermo della squadra per qualità ed esperienza".

ILICIC - Un mercato estivo nel quale il Palermo dovrebbe centrare una plusvalenza importante, con Josip Ilicic pezzo pregiato della scuderia del presidente Zamparini: "Ilicic è un giocatore importante ed è normale che si faccia un gran parlare di lui. Il suo talento e le sue qualità gli hanno permesso di esser al centro dell'attenzione, - prosegue Amoruso a Calciomercato.it - con richieste importanti che sono pervenute al club non solo dall'Italia ma anche dalla Germania e dalla Russia. La scelta sul suo futuro verrà presa tenendo conto degli interessi del club e del giocatore, il quale ha già espresso la sua volontà di proseguire la sua carriera in Italia. La Fiorentina ci ha offerto Seferovic? Con i viola non abbiamo affrontato ancora il discorso relativo a Ilicic, ma Seferovic è sicuramente un giocatore che potrebbe interessarci".

ALTRE TRATTATIVE - Tanti i nomi accostati nelle ultime ore al club di viale del Fante, con Amoruso che prova a districarsi nella selva dei rumors di mercato: "Cosi come Seferovic anche Ardemagni ha dimostrato tutto il suo valore, riuscendo ad esprimersi nel migliore dei modi in un campionato ostico come quello cadetto. Non c'è stata un'offerta ufficiale da parte del nostro club all'Atalanta, ma sia lui che Seferovic sono due giocatori che farebbero sicuramente al caso nostro. Emerson e Comi? Si tratta di due giocatori che conosco molto bene per averli visti da vicino alla Reggina. Emerson è un difensore d'esperienza dotato di una buona tecnica oltre che di una grande tempra morale. Comi è un giovane interessante che ha questa situazione contrattuale particolare, essendo il suo cartellino a metà tra Milan e Torino. Si tratta di giocatori sicuramente di valore per i quali comunque non abbiamo mosso ancora alcun tipo di passo ufficiale"




Commenta con Facebook