• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Roma > Roma, Totti: "Sono stato vicino al Real Madrid. Allenatori? Mai fatto cacciare nessuno"

Roma, Totti: "Sono stato vicino al Real Madrid. Allenatori? Mai fatto cacciare nessuno"

L'attaccante nel giorno del suo compleanno si confessa


Francesco Totti ©Getty Images

27/09/2016 13:33

ROMA TOTTI COMPLEANNO INTERVISTA/ ROMA - E' il giorno di Francesco Totti. Il capitano della Roma compie oggi 40 anni. Il fuoriclasse, per l'occasione, è intervenuto ai microfoni di 'Sky Sport': 

AUGURI SPECIALI - "Ringrazio tutti. Non me lo sarei mai aspettato di ricevere un tributo così importante. Fa piacere davvero tanto. Sono icone mondiali e ciò mi gratifica tanto. Messi? Lo ringrazio, l'ho conosciuto di persona. E' davvero un fenomeno anche fuori dal campo. Del Piero? E' stato tra i più forti e insieme abbiamo raggiunto un grande obiettivo".

CARRIERA - "Non so dirti perché io continuo a giocare a 40 anni e molti altri no. Io ho cercato di essere un professionista serio. Non ho alcun vizio, anche se qualche infortunio mi ha condizionato la carriera. Allenarmi mi fa sorridere ancora. La passione è tutto, ti aiuta a superare le difficoltà. Quando vedi che ci sono i risultati riesci sempre ad essere positivo".

MOMENTO DIFFICILE - "Ne ho vissuti diversi, soprattutto quando esci da un infortunio. Prima dell'ultimo contratto ho pensato di cambiare squadra, ma grazie agli amici sono ancora qui".

FUTURO ALTROVE - "So quanto mi ama la città. Nell'anno di Capello sono stato vicino ad andare via. Potevo andare al Real Madrid. In Italia non sarei mai andato in nessuna squadra".

ALLENATORI - "Non ho mai litigato con nessuno. Non ho mai fatto cacciare nessuno".

COMPAGNI - "Candela è tra i miei più cari amici. Avversari? Ho sempre rispettato tutti".

IL GIORNO PIU' BELLO - "Penso che sia l'esordio: è da qui che è cominciato tutto".

FESTA - "Non so nulla. Non so chi sono gli invitati. Hanno fatto tutto mia moglie e mia cognata".

VALENTINO ROSSI - "E' giusto che corra fino a 40 anni. Se il fisico e la testa glielo permettono è giusto che vada avanti. Ha dimostrato di essere un grande".

M.S.




Commenta con Facebook