• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Inter > Calciomercato Inter, agente Perisic: "Oggi potrebbe essere il giorno buono per chiudere"

Calciomercato Inter, agente Perisic: "Oggi potrebbe essere il giorno buono per chiudere"

Il Nazionale croato è sempre più vicino alla formazione allenata da Mancini


Ivan Perisic (Getty Images)
Giorgio Musso (Twitter: @GiokerMusso)

24/08/2015 13:56

CALCIOMERCATO INTER AGENTE PERISIC / MILANO - Potrebbe chiudersi nelle prossime ore l''infinita' telenovela legata al possibile sbarco di Ivan Perisic alla Pinetina. L'attaccante croato è da diversi mesi il tassello richiesto per il calciomercato Inter da Roberto Mancini per completare il reparto offensivo del club nerazzurro. Il gioiello del Wolfburg sembra ormai ad un passo dalla società di Thohir, con le parti che sarebbero distanti solo 2 milioni di euro dall'accordo definitivo, con l'ultima proposta recapitata in Germania che parla di un prestito a 8 milioni più riscatto obbligatorio a 12 mln che scatterebbe alla decima presenza del calciatore. Il sodalizio di Bundesliga insisterebbe comunque per la cessione a titolo definitivo.

Nell'ambiente interista ci sarebbe grande fiducia per il buon esito della trattativa, ancor più dopo le ultime dichiarazioni dell'agente di Perisic, Tonci Martic: "Oggi potrebbe essere il giorno buono per chiudere, aspettiamo che i tedeschi diano la loro ultima parola". Dal canto suo l'esterno croato - riporta 'Sky Sport' - avrebbe rifiutato nelle ultime ore una proposta di un importante società continentale, visto l'intesa di massima trovata già da tempo con l'Inter.

Verrà quinti ulteriormente accontetato Roberto Mancini, che nonostante il sofferto successo di ieri all'esordio in campionato contro l'Atalanta firmato Jovetic, aveva mandato un nuovo messaggio alla società per il calciomercato: "Siamo numericamente pochi, pochissimi. Con l'infortunio di Icardi siamo rimasti con Jovetic, Palacio e un ragazzo giovane in attacco. Siamo in emergenza anche a centrocampo, infatti ho aspettato fino alla fine prima di togliere Brozovic. Mercato? Non so cosa succederà, ma siamo pochissimi".




Commenta con Facebook