• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Pagelle > PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-FIORENTINA

PAGELLE E TABELLINO DI MILAN-FIORENTINA

de Jong lancia i rossoneri, ma Ilicic li riagguanta. Serataccia per Menez e Cuadrado


Fernando Torres (Getty Images)
Stefano Carnevali

26/10/2014 22:42

PAGELLE TABELLINO MILAN-FIORENTINA / MILANO – Ecco le pagelle e il tabellino di Milan-Fiorentina.

 

MILAN

Abbiati 6 – Di nuovo titolare a discapito del recuperato Lopez. Sicurissimo, anche con i piedi. Leggera incertezza sul gol di Ilicic.

Abate 6,5 – Dalla sua parte opera Cuadrado, ma lui spinge da subito e senza paura. Prezioso anche in difesa.

Alex 6,5 – Spesso ha a che fare con Cuadrado. Sfrutta tutta la sua esperienza per limitare il colombiano e resiste a lungo. Chiusure sempre preziose.

Zapata 6,5 – Preferito a Rami. Scelta tattica per contrastare la grande velocità dell'attacco viola. Torre preziosa per il gol di de Jong. Preciso di testa anche in difesa. Da brividi, però, alcune sue uscite palla al piede davvero inopportune.

De Sciglio 5,5 – Qualche errore di troppo in avvio. Quando Cuadrado si sposta dalla sua parte soffre. Perde malamente il pallone da cui nasce il gol di Ilicic.

Poli 6 – Tiene la posizione, dando una mano soprattutto ad Abate e Alex in fase di copertura. Cresce nel secondo tempo. Dal 68' Bonaventura 5,5 – Poco più di 20' di luci e ombre.

de Jong 7 – Filtro a protezione della difesa, ma anche primo 'ordinatore' del gioco rossonero. Nel primo tempo recupera un numero impressionante di palloni. Finalizza anche un bello schema su calcio d'angolo e porta in vantaggio il Milan. Anche nella ripresa è a lungo padrone della mediana con un'autorità incredibile.

Muntari 6 – Tatticamente molto prezioso, è sempre esagerato nella durezza dei contrasti. Buon per lui che Banti lo grazi due volte nel primo quarto d'ora. Brutto secondo tempo palla al piede.

Honda 6 – Solita bella intesa con Abate. Nel primo tempo è un po' poco incisivo, ma comunque non perde un pallone. Sempre importante la generosità con cui recupera in fase difensiva. Poco coinvolto nella ripresa. 

Menez 5 – La grande condizione di avvio campionato pare un po' perduta. Si scambia spesso la posizione con El Shaarawy, ma fatica ad accendersi. Al 6' del secondo tempo pecca di egoismo e brucia l'occasione per il 2-0 del Milan. Troppo 'a testa bassa' nella ripresa. Dall'80' Torres SV -.

El Shaarawy 6 – Tagli e scambi continui con Menez, ma anche molti errori di palleggio piuttosto banali. Fatica a trovare lo spazio giusto per puntare la porta e per calciare. Quando ha il guizzo giusto, manca la precisione. Non incide, per quanto l'impegno sia lodevole.

All: Inzaghi 6 – Niente Torres e Menez 'falso nueve', Lopez 'superato' da Abbiati e Zapata preferito a Rami. Queste le scelte importanti di Inzaghi. Impressionante l'efficacia sui calci piazzati del suo Milan. Dopo il gol subito, il Milan cala un po' troppo.

 

FIORENTINA

Neto 6 – Molto impegnato con i piedi, lavora bene. Nel primo tempo non compie vere parate e nulla può sul gol di de Jong. Qualche uscita paurosa. Bravo su Menez a inizio ripresa.

Tomovic 6 – Dalla sua parte il Milan non spinge molto, lui però rimane sempre bloccatissimo, preferendo non rischiare.

Rodriguez 5,5 – Il Milan entra poche volte in area, nel primo tempo. Sorpreso come un po' tutta la difesa in occasione del gol di de Jong. Fa un po' fatica su Menez. Comincia la ripresa con un errore in disimpegno che avrebbe potuto pagare caro. Rischia il rosso per un brutto intervento su El Shaarawy nel finale. 

Savic 6 – Tiene bene il centro sinistra, ma entra anche lui nel pasticcio che porta al gol di de Jong. Meglio nella ripresa.

Marcos Alonso 6 – Serata difficile visto che dalla sua parte operano i rossoneri più in forma. Lui stringe i denti e tiene botta.

Kurtic 5,5 – Si vede poco. Tiene il centro-destra ma non è ispirato: spesso fuori posizione, non riesce rendersi utile in avanti. Se non altro, però, presidia bene la sua zona. Dal 54' Ilicic 6,5 – Approfitta dell'unico momento in cui de Jong non presidia la trequarti e segna il gol del pareggio con il suo classico sinistro rasoterra dalla distanza. Poi un numero elevatissimo di errori. Il suo gol, però, è importatissimo.

Aquilani 5,5 – In cabina di regia ma con non poche difficoltà: molto impreciso e lento, non illumina la viola. Un po' meglio nella ripresa. 

Borja Valero 5,5 - Tagliato fuori dal gioco per lunghi tratti del primo tempo, cerca di rendersi pericoloso con qualche inserimento, ma non raccoglie molto.

Fernandez 5 – Grande delusione. Montella puntava forte su di lui, ma il cileno si nasconde troppo e troppo spesso. Un po' meglio dopo l'ingresso di Ilicic, quando parte più basso. Dal 70' Vargas 5,5 – Svaria su tutta la trequarti pasticciando molto.

Cuadrado 5 – Cambia spesso fascia, segno di una serata complessa. Non si 'accende' mai come sa fare lui e non è nemmeno ispirato al tiro. Poca gloria anche nel secondo tempo: pare stanco e spento.

Babacar 5 – Stritolato tra Zapata e soprattutto Alex, gioca un primo tempo davvero povero. Le cose non migliorano nemmeno nella ripresa. Dall'80' Badelj SV -.

All: Montella 5,5 – La sua Fiorentina è un po' triste e spenta. Non è che patisca troppo il Milan, ma non riesce nemmeno a giocare come sa o a impensierire i rossoneri. L'ingresso di Ilicic è scelta azzeccata, ma solo per il tiro-gol. La squadra proposta stasera proprio non è piaciuta.

 

Arbitro: Banti 6 – Fa correre molto e non estrae volentieri i cartellini. In avvio dimentica un fallo di De Sciglio (nei pressi della bandierina del calcio d'angolo) e sceglie di non ammonire Muntari che entra duro su Kurtic. Stessa decisione al 17' quando il ghanese 'falcia' Cuadrado. Sbaglia anche un po' di volte nel giudicare i duelli tra Cuadrado e De Sciglio (nel cuore del primo tempo), sfavorendo il rossonero. Al 31' del secondo tempo, il Milan chiede un rigore che proprio non c'è (presunto mani di Savic). Grazia Rodriguez nel finale: poteva essere espulso. 

 

MILAN-FIORENTINA 1-1

MILAN (4-3-3): Abbiati; Abate, Alex, Zapata, De Sciglio; Poli (68' Bonaventura), de Jong, Muntari; Honda, Menez (80' Torres), El Shaarawy. All: Inzaghi

FIORENTINA (4-3-2-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, M. Alonso; Kurtic (54' Ilicic), Aquilani, B. Valero; Fernandez (70' Vargas), Cuadrado; Babacar (80' Badelj). All: Montella

Arbitro: Banti

Marcatori: 25' de Jong (M); 64' Ilicic (F)

Ammoniti: 40' Cuadrado, 88' Rodriguez (F); 61' Muntari, 78' de Jong (M)

Espulsi: 78' il preparatore dei portieri della Fiorentina.

Note:  




Commenta con Facebook