• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > esclusivo > Panchina Italia, ESCLUSIVO Bizzotto: "Post-Conte? Può darsi che ci sia un ritorno"

Panchina Italia, ESCLUSIVO Bizzotto: "Post-Conte? Può darsi che ci sia un ritorno"

Il giornalista di 'Rai Sport' intervistato, in esclusiva, da Calciomercato.it


Prandelli © Getty Images
ESCLUSIVO
Alessio Lento (@lentuzzo)

15/03/2016 11:52

PANCHINA ITALIA ADDIO CONTE DONADONI PRANDELLI BIZZOTTO ESCLUSIVO / ROMA - Stamane il presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, ha ufficializzato l'addio di Antonio Conte alla panchina della Nazionale italiana dopo l'Europeo. Una notizia che circolava da tempo, con l'ex tecnico della Juventus che, con ogni probabilità, ripartirà dal Chelsea. "Penso che gli mancava il campo, la quotidianità del lavoro e anche un'esperienza all'estero - le parole di Stefano Bizzotto, giornalista di 'Rai Sport' che per anni ha seguito la Nazionale, a Calciomercato.it - Londra è una bella città nella quale vivere, immagino che il Chelsea paghi anche bene e, soprattutto, arriverà dopo un'annata disastrosa senza confronti imbarazzanti con i suoi predecessori".

FUTURO CT - Per quanto rigurda il dopo Conte, si fanno tanti nomi: Donadoni, Ventura, Mazzarri e molti altri. Questa l'idea di Bizzotto sul futuro della panchina dell'Italia: "Può anche darsi che ci sia un ritorno. Oltre a Donadoni, c'è Prandelli attualmente libero. Ha fatto quattro anni di Nazionale di cui 3 anni e 11 mesi ottimi, poi il Mondiale ha sporcato un po' tutto. L'attuale tecnico del Bologna ha lasciato l'Italia senza aver perso, visto che l'ultima partita con la Spagna era finita in pareggio (ai rigori è arrivata la sconfitta e l'eliminazione da Euro 2008, ndr). Può anche darsi che Tavecchio scelga l'esperienza, i nomi sono quelli di Ranieri e Ventura. Credo, a prescindere dal nome, che la scelta debba essere fatta in fretta e con convinzione da entrambe le parti - sottolinea Bizzotto ai nostri microfoni - Abbiamo una qualificazione Mondiale da conquistare in un girone difficile dove incontreremo anche la Spagna. Il rischio playoff è concreto, per cui bisognerà partire bene e gettare le basi per la qualificazione. Tutti i nomi sopracitati offrono garanzie. Certamente, chi ha già avuto esperienza con la Nazionale potrà partire avvantaggiato", ha concluso Bizzotto a Calciomercato.it.




Commenta con Facebook