• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Italians & Passengers > ITALIANS - Garanzia Thiago Motta. Belfodil, gol d'autore

ITALIANS - Garanzia Thiago Motta. Belfodil, gol d'autore

Le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top/flop degli ex stranieri della Serie A


Thiago Motta ©Getty Images
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

12/01/2016 17:05

ITALIANS PAGELLE GIOCATORI ITALIANI ESTERO EX STRANIERI SERIE A ROMA - Calciomercato.it torna per l'appuntamento settimanale con Italians, in versione parzialmente ridotta visti i tanti campionati fermi per la pausa invernale. Ecco le pagelle dei giocatori italiani all'estero e i top ed i flop degli stranieri che hanno militano in passato nella nostra Serie A. Questa settimana brilla particolarmente Thiago Motta. Sorpresa Maxwell, Belfodil è un cecchino. Doppietta per Jonathas. Malissimo Mustafi e Isla. 

 

ITALIANS - LE PAGELLE DEI GIOCATORI ITALIANI ALL'ESTERO

FABIO BORINI (Sunderland): in panchina nella partita di Fa Cup contro l'Arsenal. 

MATTEO DARMIAN (Manchester United): 5,5 - Il Manchester United non incanta (anzi...) nella vittoria per 1-0 sullo Sheffield United. Prestazione sottotono anche per Darmian, dal quale ci si aspetta di più. Bene in difesa ma si propone poco, quando invece avrebbe le caratteristiche giuste per aiutare i suoi dalla corsia.

ANGELO OGBONNA (West Ham): in panchina nella partita di Fa Cup contro il Wolverhampton. 

VITO MANNONE (Sunderland): in panchina nella partita di Fa Cup contro l'Arsenal. 

GRAZIANO PELLE' (Southampton): infortunato. 

ALESSANDRO DIAMANTI (Watford): non convocato.

FEDERICO MACHEDA (Cardiff City): 6 - Sbaglia da posizione favorevole nella ripresa ma è anche vero che è praticamente l'unico che lotta dei suoi nella sconfitta di Fa Cup con lo Shrewsbury. Si costruisce due occasioni importanti nelle quali è impreciso e sfortunato, ma l'atteggiamento è quello giusto.

GABRIELE ANGELLA (Qpr): 5,5 - Schierato terzino sinistro nella gara di Fa Cup persa col Nottingham Forest, gioca una partita sotto la sufficienza. Da laterale adattato non riesce a dare contributo di spinta e nelle letture difensiva risulta impreciso. 

MARCO SILVESTRI (Leeds United): 6 - Non è particolarmente impegnato nella sfida di Fa Cup vinta col Rotherham. Quando chiamato in causa risponde con sicurezza e guadagna, dunque, la sufficienza in pagella.

MIRCO ANTENUCCI (Leeds United): 6 - Torna al centro della manovra offensiva del Leeds. Non segna ma contribuisce allo sviluppo armonioso del gioco d'attacco, con sponde e varchi creati per gli inserimenti dei compagni. Quando c'è lui la squadra gira bene.

GIUSEPPE BELLUSCI (Leeds United): 6 - Non è costretto lavoro supplementare ma si limita al minimo sindacale. Il Rotherham davanti è poca cosa e lui non va mai in affanno. Esce al 79'.

TOMMASO BIANCHI (Leeds United): in panchina nella partita di Fa Cup contro il Rotherham. 

FRANCESCO PISANO (Bolton): non convocato.

FERNANDO FORESTIERI (Sheffield Wednesday): non convocato.

MICHAEL AGAZZI (Middlesbrough): in panchina nella partita di Fa Cup col Burnley.

DIEGO FABBRINI (Middlesbrough): 6 - Parte bene per calare poi alla distanza, come tutto il Middlesbrough eliminato dal Burnley. L'ex Udinese segna la rete del momentaneo 1-0 e in precedenza si era guadagnato un paio di buone occasioni. Poco supportato, esce al 76'.

MARCO VERRATTI (Psg): 5,5 - Non al meglio ed infatti viene sostituito nella ripresa. Nel 2-0 del Psg al Bastia gestisce la regia del gioco in maniera meno lucida del solito e si guadagna un cartellino giallo con un intervento goffo e plateale. 

THIAGO MOTTA (Psg): 6,5 - Che stagione per l'ex Inter e Genoa! Con Verratti che fa il regista, l'italo-brasiliano giostra bene entrambe le fasi di gioco facendo diga e verticalizzando con successo. Uno dei migliori per Blanc.

SALVATORE SIRIGU (Psg): non convocato.

ANDREA RAGGI (Monaco): in panchina nella partita col Gfc Ajaccio.

STEPHAN EL SHAARAWY (Monaco): non convocato.

PAOLO DE CEGLIE (Marsiglia): non convocato. 

CHRISTIAN BATTOCCHIO (Brest): 5 - Male il fantasista italo-argentino. Il suo Brest perde col Nimes e lui non riesce a dare il solito contributo di classe e fosforo. Viene sostituito nel secondo tempo. 

LUCA MIRACOLI (Tours): non convocato. 

GIULIO DONATI (Bayer Leverkusen): la Bundesliga sta osservando la pausa invernale.

LUCA CALDIROLA (Darmstadt): la Bundesliga sta osservando la pausa invernale. 

GIANLUCA CURCI (Mainz): la Bundesliga sta osservando la pausa invernale.

VINCENZO GRIFO (Friburgo): la Zweite Liga sta osservando la pausa invernale.

CIRO IMMOBILE (Siviglia): non convocato.

MARCO ANDREOLLI (Siviglia): infortunato.

DANIELE BONERA (Villarreal): non convocato. 

FRANCESCO BARDI (Espanyol): in panchina nella partita con l'Eibar.

SIMONE VERDI (Eibar): s.v.

CRISTIANO BIRAGHI (Granada): 5,5 - Deve arrendersi allo strapotere del Barcellona che asfalta il suo Granada. In grande difficoltà sulla fascia, ha contro avversari oggettivamente non alla portata. Gioca con coraggio e riesce anche a cavarsela in alcune situazioni.

CRISTIANO PICCINI (Betis Siviglia): 5, - Il gol partita del Getafe sul Betis nasce da una sua disattenzione che risulta fatale. Si riscatta con qualche buona chiusura, ma non trova la collaborazione dei colleghi di difesa (Betis in grossa difficoltà). 

VINCENZO RENNELLA (Betis Siviglia): non convocato.

ROLANDO BIANCHI (Maiorca): 6 - Entra nella ripresa e dimostra subito di essere in buona giornata, al contrario di molti suoi compagni. Uno dei pochi a salvarsi nel 3-1 esterno di Cordoba, coglie una traversa clamorosa direttamente da calcio di punizione. Sarebbe stato un gol magnifico.

ALBERTO AQUILANI (Sporting Lisbona): s.v.

SALVATORE BOCCHETTI (Spartak Mosca): il campionato russo sta osservando la pausa invernale.

DOMENICO CRISCITO (Zenit): il campionato russo sta osservando la pausa invernale.

STEFANO OKAKA (Anderlecht): il campionato belga sta osservando la pausa invernale.

DAVIDE PETRUCCI (CFR Cluj): il campionato romeno sta osservando la pausa invernale.

ALEX VALENTINI (Lugano): il campionato svizzero sta osservando la pausa invernale.

ORLANDO URBANO (Lugano): il campionato svizzero sta osservando la pausa invernale.

MARIO PICCINOCCHI (Lugano): il campionato svizzero sta osservando la pausa invernale.

FRANCESCO RUSSO (Lugano): il campionato svizzero sta osservando la pausa invernale.

STEFANO NAPOLEONI (Atromitos): 5,5 - Partita grigia da parte del centravanti italiano che non regala gli spunti necessari per vincere la partita. Il suo Atromitos, infatti, impatta 0-0 sul modesto Platanias.

GIANDOMENICO MESTO (Panathinaikos): 6 - Buona la prima per Mesto, voluto da Stramaccioni e schierato terzino destro contro il Kalloni. Partita non complicata ma gestita con attenzione e concretezza. 

RAFFAELE DE VITA (Ross County): 6 - Vivace, porta brio al centrocampo del Ross County che pareggia 2-2 la sfida di Fa Cup (edizione scozzese) con il Dunfermline. Buone sortite da parte dell'italiano che viene sostituito al 62'.

SEBASTIAN GIOVINCO (Toronto FC): la Mls è terminata.

ANDREA PIRLO (New York City): la Mls è terminata.

MARCO DONADEL (Montreal Impact): la Mls è terminata.

MANUELE BLASI (Chennaiyin): la Isl è terminata.

ALESSANDRO POTENZA (Chennaiyin): la Isl è terminata.

FEDERICO PIOVACCARI (Western Sydney Wandererers): 5 - Non è la sua giornata. Il Western Sydney Wanderers perde 3-2 col Melbourne City e lui appare avulso dalla manovra (seppur sterile) offensiva dai suoi. Decisamente non in giornata, la sua gara termina al 59'.


ITALIANS - TOP E FLOP TRA GLI EX STRANIERI DELLA SERIE A

I TOP 3 DEL WEEKEND

JONATHAS (Real Sociedad): 7,5 - In Italia ha vestito le casacche di Brescia, Pescara, Torino e Latina. Centravanti statico ma dal gol facile. Ha scelto la Real Sociedad per ripartire, senza però generare inizialmente particolari entusiasmi nei Paesi Baschi. Ottima prestazione nella scorsa partita con il Valencia. All' 'Anoeta' si è reso protagonista di una doppietta prestigiosa che ha affondato la squadra di Gary Neville, mettendo a nudo tutte le difficoltà difensive degli ospiti (vedere poi tra i 'flop'). Il brasiliano sembra essere tornato quello di Latina (15 reti in una stagione) almeno per 90'. Eusebio Sacristan si augura che l'effetto duri almeno qualche gara.

MAXWELL (Psg): 7,5 - Trentaquattro anni compiuti ad agosto e 5 trofei vinti con l'Inter tra il 2006 e il 2009. Poi l'avventura (proficua in termini di palmares) al Barcellona ed il passaggio al Psg nel gennaio 2012. Il terzino sinistro brasiliano è stato l'uomo partita della gara casalinga vinta col Bastia. Partita ostica, aperta da un colpo di testa di Thiago Silva e chiusa proprio da Maxwell con un sinistro al volo meraviglioso su imbeccata geniale di Di Maria. In mezzo una gara di sostanza e qualità sia in fase di contenimento che di proposizione. Professionista serio pronto a sfruttare ogni indecisione del compagno e 'rivale' di reparto Kurzawa.

ISHAK BELFODIL (Baniyas) 7 - Bologna, Parma, Inter e Livorno nel suo passato da 'enfant prodige'. Attaccante algerino cresciuto in Francia ed esploso con la maglia del Parma, senza poi essere riuscito a mantenere le promesse. Dopo il fallimento della società ducale è emigrato negli Emirati Arabi Uniti, nel Baniyas, dove sta facendo sfracelli in coppia con Joaquin Larrivey. Nel pareggio casalingo con l'Al-Shaab è stato uno dei migliori dei suoi segnando una splendida rete in pallonetto che aveva determinato l'inziale vantaggio. Numeri importanti per lui: sette gol in 14 presenze e una nuova dimensione su misura.

I FLOP 3 DEL WEEKEND

MARCO VAN GINKEL (Stoke City): 5 - Pupillo di José Mourinho, al Milan non aveva destato chissà quale impressione. Tanti infortuni e una personalità non particolarmente spiccata. Tratto che sta venendo evidenziato anche nell'avventura allo Stoke City. Nella vittoria per 2-1 in casa del Doncaster (valida per la Fa Cup) fallisce la prova da titolare mettendo poca grinta e pochissima qualità nella manovra, che deve quindi passare per le corsie esterne. I 'Potters' vincono comunque ma l'olandese non riesce ad esprimere il proprio talento. Al 'Britannia' sperano nel classico incidente di percorso.

MAURICIO ISLA (Marsiglia) 4,5 - Con la ripresa di Stephan Lichtsteiner in casa Juve non rimpiangono particolarmente Mauricio Isla che rimane comunque di proprietà del club bianconero. Il laterale cileno sta confermando al Marsiglia di non attraversare un momento felicissimo in carriera, almeno a livello di club. Nel pareggio interno col Guingamp è uno dei peggiori in campo. Distratto in difesa e poco efficace in proposizione. Lontano parente di quello ammirato quest'estate in Copa America con la maglia del Cile.

SHKODRAN MUSTAFI (Valencia): 4 - Da top a flop, può sempre succedere. Il difensore tedesco (campione del Mondo nel 2014) è stato lanciato dalla Sampdoria e a Valencia ha trovato la propria dimensione. Il club allenato da Gary Neville (subentrato a Nuno) però è in grave difficoltà e nel ko terribile di San Sebastian (2-0 con la Real Sociedad) uno dei peggiori è senza dubbio Mustafi. Immobile in marcatura (Jonathas ringrazia), impacciato e distratto, mai in partita. Poco aiutato dai compagni di squadra permette agli avanti baschi di fare tutto. Il risultato ne è la conseguenza.




Commenta con Facebook