• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > TDM - Tattica del Mercato > TATTICA DEL MERCATO - Roma, Boyé: l'ultimo gioiello targato River Plate

TATTICA DEL MERCATO - Roma, Boyé: l'ultimo gioiello targato River Plate

L'analisi di Calciomercato.it sui protagonisti del mercato: occhi puntati sull'attaccante di proprietà del River Plate


Lucas Boyé (Getty Images)
Michele Furlan (Twitter: @MicheleFurlan1)

16/09/2015 11:00

TATTICA DEL MERCATO CALCIOMERCATO ROMA RIVER PLATE BOYE' SABATINI GARCIA / ROMA - Nonostante sia ormai autunno, il calciomercato Roma non ha intenzione di fermarsi. Walter Sabatini, direttore sportivo giallorosso, sta già lavorando per portare nella capitale ulteriori rinforzi che possano aiutare la squadra. Non è un segreto cheil ds dei giallorossi abbia un certo 'occhio' per quanto i riguarda le giovani promesse.
L'ultimo talento finito sul radar della Roma è Lucas Boyé, attaccante classe '96 del River Plate
. Il giocatore è un possibile 'craque' futuro e potrebbe essere il prossimo colpo dei Capitolini sul calciomercato. Conosciamolo meglio attraverso la nostra rubrica 'Tattica del Mercato'.


BIOGRAFIA DI LUCAS BOYE', OBIETTIVO DELLA ROMA PER L'ATTACCO

Lucas Boyé nasce a San Gregorio, in Argentina, il 28 febbraio 1996. Sin da giovanissimo gioca nel florido settore giovanile del River Plate. Le buone impressioni destate con le squadre 'junior' (su tutte la Dallas Cup conquistata nel 2014), gli fanno fare l' 'ascensore' con la prima squadra di Ramon Diaz. L'esordio arriva con Marcelo Gallardo in una partita di coppa nazionale mentre in campionato fa il proprio debutto nell'agosto 2014. Raccoglie una trentina di presenze, riuscendo anche a segnare due gol (contro il San Lorenzo e contro l'Argentinos Juniors). Facendo parte della rosa può vantare i successi in Copa Sudamericana, Recopa Sudamericana e Copa Libertadores. Nel 2015 è stato girato in prestito al Newell's Old Boys.


CARATTERISTICHE TECNICO-TATTICHE DI LUCAS BOYE'

Alto 178 cm, fisico potente, destro naturale. Il suo ruolo è quello di centravanti, prodotto di un settore giovanile che ne ha sfornati a bizzeffe (uno su tutti Gonzalo Higuain, ma la lista è lunghissima). Boyé è una punta centrale con doti fisiche importanti (non è un colosso ma sa farsi valere) ma in grado di interpretare la manovra offensiva in maniera moderna svariando per tutto il fronte e andandosi a prendere il pallone anche qualche metro indietro. E' dotato di un'ottima tecnica individuale e di un buon dribbling che, uniti alla progressione palla al piede, lo rendono pericoloso in campo aperto. Abile nel fare gol sia di testa che di piede, deve naturalmente maturare (è piuttosto acerbo dal punto di vista tattico) ma ha un potenziale notevole.


LUCAS BOYE' E' UN GIOCATORE ADATTO ALLA ROMA?

Lucas Boyé è un prospetto davvero interessante, l'ennesimo del vivaio dei 'Millionarios' che tanti campioni ha lanciato nel panorama calcistico internazionale. Walter Sabatini lo sa e sta lavorando per portarlo a Roma. Ovviamente è da verificare l'impatto con la realtà italiana e l'eventuale bisogno di fare altre esperienze, magari in presito. Tuttavia, si tratterebbe di un investimento certamente intelligente, in un ruolo che Rudi Garcia sta rilanciando alla grande dopo l'arrivo di Edin Dzeko.




Commenta con Facebook