• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Udinese-Milan, Inzaghi: "Non vedo il club senza Berlusconi. Destro..."

Udinese-Milan, Inzaghi: "Non vedo il club senza Berlusconi. Destro..."

Il tecnico rossonero ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match del Friuli


Filippo Inzaghi (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

24/04/2015 15:06

UDINESE MILAN INZAGHI CONFERENZA / MILANO - Alla vigilia di Udinese-Milan, Pippo Inzaghi ha parlato in conferenza stampa affrontando tutte le news Milan del momento. Calciomercato.it ha seguito per voi le parole del tecnico rossonero.

CESSIONE SOCIETA' - "E' una questione che non mi interessa molto, vedo la squadra concentrata e la presenza della società. Non abbiamo alibi, dobbiamo andare avanti: con gli ultimi due pareggi abbiamo rallentato ma questo deve essere uno stimolo". 

MONTOLIVO - "Ha recuperato, la prossima settimana rientrerà con il gruppo e credo che a Napoli farà parte dei convocati. Mercoledì è difficile perché avrà fatto pochi allenamenti". 

STRAMACCIONI - "Siamo molto amici, abbiamo fatto il corso insieme. Domani saremo avversari ma gli auguro le migliori fortune".

DERBY - "E' stato un derby equilibrato, il risultato è giusto. Noi volevamo vincerlo ma ci sono gli avversari e bisogna rispettare il verdetto del campo". 

BERLUSCONI - "Non ho sentito il presidente, in questi giorni è stato molto impegnato. Lo sentirò oggi o domani mattina".

DESTRO - "Le dichiarazioni dell'agente non le commento, anche perché Mattia ha fatto un tweet dicendo l'esatto contrario. Queste sono le cose che contano. Destro e Cerci rientrano nelle scelte di attacco, siamo in sei e tutti meritano di essere titolari: in campo ne vanno solo tre e non si può andare dietro alle chiacchiere di chi dice che chi non gioca è sempre meglio degli altri. Domani la partita di Destro? No, deve essere la partita del Milan perché a Udine si vince solo se si gioca ins quadra. Mattia lo vedo bene, poi tocca a me fare le scelte: se lo vedrò bene, giocherà dall'inizio".

SOCIETA' - "Non vedo un Milan senza Berlusconi perché è lui che ha fatto grande questo club. Poi quello che succederà non lo sa nessuno". 

NAPOLI E FIORENTINA - "Non saranno influenzate dall'Europa League. Noi dobbiamo vincere e ci deve importare poco quello che fanno gli altri. Cerchiamo di fare più punti possibili, dare tutto e poi a fine campionato trarremo le conclusioni". 

SUSO - "Ha fatto una buona gara, ma come le hanno fatte Cerci e Honda. Ho tre giocatori affidabili e tutti hanno buone qualità. Mi mettono in difficoltà in ogni partita e ora vedrò se dare continuità a Suso, oppure mettere uno tra Honda e Cerci". 




Commenta con Facebook