• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Juventus > Juventus-Palermo, Marotta: "Llorente utile per far segnare Tevez. Pirlo..."

Juventus-Palermo, Marotta: "Llorente utile per far segnare Tevez. Pirlo..."

L'amministratore delegato dei bianconeri ha parlato prima dell'inizio della partita


Beppe Marotta ©Getty Images

26/10/2014 14:35

JUVENTUS PALERMO MAROTTA LLORENTE PIRLO / TORINO - A pochi minuti dal fischio d'inizio di Juventus-Palermo, Giuseppe Marotta ha parlato delle scelte di formazione di Allegri. L'amministratore delegato bianconero ai microfoni di 'Sky' ha affermato: "La scelta di Llorente? Allegri lo vede tutti i giorni e può valutare il suo stato di forma: che segni o no è importante, però aiuta la squadra ed è stato utile per facilitare i gol di Tevez. Mi è difficile entrare nei particolari della scelta, sono considerazione del mister: comunque entrambi giocatori sono importanti e avranno modo di farsi valere nel corso di una stagione molto impegnativa. Llorente non è in forma però è un giocatore importante e sta facendo il lavoro sporco per permettere a Tevez di segnare. Pirlo in campo? Ci sono tanti impegni ravvicinati e poi Andrea è stato ferma per più di un mese e deve rientrare in forma e può farlo solo se gioca con continuità: bisogna avere pazienza se non gioca ai suoi livelli". 

CHAMPIONS - "Atteggiamento diverso tra Champions e campionato? Credo che sia una questione di esperienza e poi ci sono avversari più impegnativi di molte squadre di Serie A. Dobbiamo essere bravi nell'approccio che è fondamentale. Il nostro primo obiettivo è vincere lo scudetto o comunque arrivare nei primi due punti. In Champions esistono dei valori indiscutibili, però è un torneo e possono esserci situazioni particolari". 

 




Commenta con Facebook