• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Milan, Mexes: "Non mi sento un guerriero. El Shaarawy ci e' mancato"

Milan, Mexes: "Non mi sento un guerriero. El Shaarawy ci e' mancato"

Il difensore rossonero spera in un grande finale di stagione della formazione di Seedorf


Mexes (Getty Images)
Bruno De Santis (@Bruno_De_Santis)

11/04/2014 15:09

MILAN MEXES EL SHARAAWY / MILANO - "Siamo sulla strada giusta": il Milan è tornato a vincere e si è messo alle spalle il momento negativo. A parlarne a 'Milan Channel' è Philippe Mexes: ""Abbiamo attraversato un periodo negativo, ma ci stiamo riprendendo, siamo sulla giusta strada, il finale di stagione è molto importante per tutti noi. Non possiamo permetterci di sottovalutare il Catania, sono tre punti importanti e nelle ultime partite dobbiamo recuperare quello che abbiamo perso per strada".

GUERRIERO - "Non mi sento un guerriero, la mentalità del mio Paese nel sud della Francia è simile a quella italiana, quindi sono riuscito ad abituarmi in fretta al calcio italiano. Spero che la squadra possa avere un bel finale di stagione, ce lo meritiamo".

EL SHAARAWY - "Taarabt è un giovane, ha scoperto la Champions League quest'anno, è un grande talento che ha voglia di fare bene. Mi piace aiutarlo, vederlo segnare e giocare bene è molto bello per me. El Shaarawy è un ragazzo molto legato al calcio, stare fuori così tanto non è stato facile per lui. Vederlo adesso sul campo è bellissimo, ci è mancato tanto in questa stagione".

ATTACCAMENTO - "L'attaccamento alla maglia non è difficile basta guardare la storia del Milan e fare di tutto per mantenerne alto l'onore. In questi anni non abbiamo vinto tanto, c'è un po' di amarezza, ma cerchiamo di dare sempre il massimo per tornare a vincere".

 




Commenta con Facebook