• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Milan > Atletico Madrid-Milan, Seedorf: "Impresa possibile. Balotelli ci sara'"

Atletico Madrid-Milan, Seedorf: "Impresa possibile. Balotelli ci sara'"

Il tecnico olandese parla alla vigilia della sfida di Champions League con il centrocampista


Seedorf (Getty Images)

10/03/2014 19:00

ATLETICO MADRID MILAN CONFERENZA SEEDORF CHAMPIONS / MADRID (Spagna) - Difficile ma non impossibile: il Milan va sul campo dell'Atletico Madrid con la convinzione di poter ribaltare lo 0-1 dell'andata. Alla vigilia del ritorno degli ottavi di finale di Champions League, Clarence Seedorf parla in conferenza stampa insieme ad Essien: Calciomercato.it seguirà per voi le loro dichiarazioni.

SEEDORF - "Diego Costa è un calciatore devastante, ma l'Atletico non è solo lui: ora hanno recuperato anche Villa che è un calciatore importantissimo. Balotelli è importante per noi: domani ci sarà, nessun dubbio. L'Atletico resta favorito, ma al Milan è capitato anche quando abbiamo vinto. In Champions ogni partita ha la sua storia: noi siamo pronti ad affrontare una battaglia molto dura".

SEEDORF SU SIMEONE - "Gli ho già fatto i complimenti, la sua carriera parla per lui. Qualificazione? Dobbiamo fare i gol, vogliamo uscire da questo campo con una vittoria. L'andata ci ha dato indicazioni, ora proveremo a superarci per andare avanti. Il Milan, soprattutto in Europa, ha una storia che i calciatore sentono: giocheremo con fiducia, ottimismo, coraggio, cuore". 

FUTURO - "Il mio progetto è quello del Milan, cerco di portare avanti i desideri della società. Ci sarà un grande futuro che non dipenderà da questa partita: dobbiamo scendere in campo con serenità. Poli? Sta bene".

ARBITRO - "L'aggressività della partita dipende anche dalla direzione di gara: spero che non sia come i primi trenta minuti di Atletico-Real".  

KAKA' - "Non deve avere il peso della partita solo su di lui: è un calciatore di grande esperienza, ma è la squadra a dover giocare e poi ai singoli tocca trovare il colpo giusto. Taarabt? Giocherà dal primo minuto: è uno che può fare la differenza". 

NO CATENACCIO - "Non vedrete nessun catenaccio: le due squadre hanno voglia di giocare a calcio. L'Atletico ha qualità importanti: non ci sono giocatori top, ma insieme fanno una macchina che funziona". 

Dopo la conferenza, Seedorf parla anche ai microfoni di 'Sky': "I grandi colpi ci sono sempre nel calcio ma a fare la differenza è il gioco di squadra ed è quello che ci servirà domani. Cerchiamo di avere equilibrio, attaccando i giocatori devono metterci del loro. La motivazione e l'entusiasmo ci sono, si dimentica anche il campionato e cercheremo di fare una grande gara. Il Milan è un club che quando va in Europa è riconosciuto per la forza e l'energia che porta con sè. Siamo qui per ribaltare la gara con molto coraggio. Da Balotelli mi aspetto che giochi con la squadra, come i suoi compagni"

ESSIEN 

"Per me si tratta di una sorta di derby. Scenderemo in campo come nella partita dell'andata, ma loro avranno il vantaggio del risultato. I tifosi dell'Atletico si faranno sentire, ma noi siamo qui per giocare a calcio. Sono arrivato qui perché mi è arrivata l'offerta di Seedorfe Mourinho mi ha fatto gli auguri". 




Commenta con Facebook