• Atalanta
  • Bologna
  • Cagliari
  • Chievo
  • Crotone
  • Empoli
  • Fiorentina
  • Genoa
  • Inter
  • Juventus
  • Lazio
  • Milan
  • Napoli
  • Palermo
  • Pescara
  • Roma
  • Sampdoria
  • Sassuolo
  • Torino
  • Udinese
  • Champions league
  • Coppa Italia
  • Europa league
  • Italia
  • Lega PRO
  • Serie A
  • Serie B

Calciomercato > Dai campi > PAGELLE E TABELLINO DI LUDOGORETS-LAZIO

PAGELLE E TABELLINO DI LUDOGORETS-LAZIO

Disastro Marchetti. Si salvano Keita e Candreva


Un'azione della gara (Getty Images)
Massimo Balsamo

27/02/2014 22:25

PAGELLE TABELLINO LUDOGORETS LAZIO / SOFIA (Bulgaria) - Partita ricca di emozioni quella tra il Lugodorets guidato da Stoev e la Lazio di Eddi Reja. Uomo partita è l’attaccante sloveno Bezjak, autore di una rete fantastica. Ottime le prove anche di Misidjan e di Marcelinho. Da dimenticare la gara del brasiliano Caicara, brutta prestazione anche per Moti. In chiaroscuro la gara di Minev. Tra le file biancocelesti Keità protagonista, Klose decisivo a partita in corso e Candreva in forma invidiabile. Protagonista in negativo Marchetti, Ciani e Konko.

 

LUDOGORETS

Stoyanov 5,5 – Uscita insicura in occasione della rete di Keità, incolpevole sulle due restanti segnature.

Caicara 4 - In costante difficoltà. Keità lo scambia per un birillo nell’arco di tutti e 84 i minuti giocati dall’ex canterano Barcellona. Fa brutta figura in occasione dell’0-1 dove si fa trovare completamente non preparato dall’offensiva biancoceleste. Invisibile nella manovra offensiva.

Moti 4,5 – Gara da dimenticare. Non chiude su Keità in occasione del primo vantaggio biancoceleste e si perde Perea in occasione del raddoppio avversario.

Mantyla 5 – Lascia libero il panzer Klose sul 2-3 di ribadire in rete la respinta di Stoyanov sul colpo di testa di Biglia.

Minev 4,5 – In costante difficoltà con Candreva, non appoggia mai la fase offensiva bulgara.

Espinho 6,5 – Fornisce qualità e quantità al centrocampo di Stoev. Fornisce a Bezjak un assist fantastico che il puntero insacca con un destro eccezionale.

Zlatinski 7 – Pesca il jolly dai 35 metri, grazie anche alla complità di Federico Marchetti. Dà le giuste geometrie al centrocampo del Ludogorets con grande personalità.

Aleksandrov 5 – Impalpabile, non cambia mai passo. Dal 57’ Lumu 6,5- Da fosforo alla manovra biancoverde.

Marcelinho 6,5 – E’ una spina nel fianco nella trequarti avversaria con i suoi inserimenti palla al piede che costringono al fallo i vari Ledesma e Ciani. Gli manca la fase conclusiva. Dal 77’ Platini – SV.

Misidjan 7,5 – Sgusciante. L'esterno sinistro del trio di trequartisti che appoggia Bezjak mette in crisi Konko con la sua velocità e la sua fantasia.

Bezjak 8 – Fondamentale. L’attaccante sloveno si rende il pericolo numero per la difesa laziale. Corre, lotta e segna un fantastico goal in occasione dell’1-2 dove, su splendido assist Espinho, tira fuori un bolide che lascia di stucco l’incolpevole Marchetti e che si insacca nel sette.

All. Stoycho Stoev 7 – La sua squadra gioca un bel calcio, concentrando la sua forza nel reparto offensivo. Azzecca il cambio Lumu – Aleksandrov.

 

LAZIO

Marchetti 4 – Decisivo, in negativo, per la formazione biancoceleste. Compie un clamoroso errore sulla rete di Zlatinski, dove si fa trovare impreparato sulla conclusione dai 35 metri ed entra in porta con il pallone. Come se non bastasse, l’ex Cagliari esce in maniera insicura nell’azione del terzo goal bulgaro facendosi beffare da Quixada con un tocco sotto.

Konko 4,5 – Disastroso. Il laterale destro è continuamente in difficoltà quando si trova di fronte Misidjan e combina la frittata in occasione del 3-3, quando si dimentica di Quixada.

Biava 6 – In difficoltà contro lo spauracchio Bezjak, ma i suoi anticipi sono sempre fondamentali. Sfortunato in occasione dell'1-2.

Ciani 4 – Sbaglia l’impossibile. E’ in ritardo su Bezjak in occasione della prima rete e su Moti, che fornirà l’assist a Quixada, sulla terza segnatura. In affanno nell’uno contro uno, in fase di impostazione sbaglia molti appoggi.

Radu 6,5 – Il migliore della difesa. Annulla Aleksandrov e costruisce un asse ben assortito con Keita.

Onazi 6 – Sbaglia molti appoggi in costruzione, ma è decisivo sullo 0-2 quando si rende protagonista di una ripartenza micidiale che porta al goal di Perea.

Ledesma 6 – In difficoltà con Marcelinho, si riscatta con un assist superbo che vale l'illusorio 2-3 biancoceleste.

Biglia 7 – Agisce bene anche da mezzala. Onnipresente, recupera palloni e dà ordine a ogni manovra che passi dai suoi piedi.

Candreva 6,5 – Prestazione positiva. L’ex Udinese è uno stantuffo sulla fascia destra, mette in crisi Minev. Dal 64’ Lulic 6 – Mette corsa a disposizione della squadra.

Perea 6,5 – Invisibile sino al 54’ quando in contropiede, su assist di Onazi, batte con freddezza Stoyanov siglando lo 0-2. Dal 71’ Klose 6 – Dopo un errore sotto porta l’azione prima, all’82’ si fa trovare pronto sulla corta respinta di Stoyanov sul colpo di testa di Biglia.

Keita 7,5 – MVP del match. Timbra il cartellino dopo 20 secondi con un’accelerazione che lascia di stucco Caicara e insacca da posizione non facile la rete difesa dal bulgaro Stoyanov. E’ una spina nel fianco per la difesa avversaria con i suoi inserimenti con e senza palla. Finalmente decisivo anche in Europa. Dall’84’ Gonzalez – SV.

All. Reja 5,5 – La Lazio non gioca neanche male, ma il tecnico ex Napoli sbaglia la tempistica dei cambi, lasciando l’assetto offensivo anche dopo il doppio vantaggio.

 

Arbitro: Manuel Benquerença 7 – Decisione corretta sul momentaneo 2-2 di Zlatinski, la palla era completamente dentro. Ottima gestione dei cartellini per il fischietto portoghese.

 

TABELLINO

 

LUDOGORETS-LAZIO 3-3

 

Ludogorets (4-2-3-1): Stoyanov; Caicara, Moti, Mantyla (88’ Quixada), Minev; Espinho, Zlatinski; Aleksandrov (57’ Lumu), Marcelinho (dal 77’ Platini), Misidjan; Bezjak. A disp.: Cvorovic, Abalo, Choco, Quixada, Lumu, Platinni, Terziev. All.: Stoycho Stoev.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Konko, Biava, Ciani, Radu; Onazi; Ledesma, Biglia; Candreva (64’ Lulic), Perea (71’ Klose), Keita (84’ Gonzalez). A disp.: Berisha, Cana, Gonzalez, Kakuta, Mauri, Lulic, Klose. All.: Eddi Reja.

Arbitro: Manuel Benquerença

Marcatori: 1’ Keita (LA), 54’ Perea (LA), 67’ Bezjak (LU), 78’ Zlatinski (LU), 82’ Klose (LA), 88’ Quixada (LU).

Ammoniti: 7’ Bezjak (LU), 19’ Konko (LA), 28’ Keita (LA), 42’ Moti (LU), 55’ Perea (LA).

Espulsi:




Commenta con Facebook